statistiche accessi

vj: La Winterreise di Franz Schubert interpretata dal tenore Ian Bostridge

2' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Ian Bostridge, uno dei più grandi interpreti del nostro tempo, e il pianista Julius Drake, interpreteranno i 24 Lieder della Winterreise di Franz Schubert al Teatro Comunale di Montecarotto, giovedì 8 settembre, alle ore 21. Il concerto, inserito nella V edizione del Pergolesi Spontini Festival, si avvale della collaborazione con Incontri Asolani, Festival Internazionale di Musica da Camera.

dalla Fondazione Pergolesi Spontini
www.fondazionepergolesispontini.com


“Tutti i grandi compositori di Lieder mi interessano – afferma Bostridge - ma Schubert più degli altri, in parte per la reattività al testo che si esprime nella melodia come nell’armonia, in parte per l’intimità e la profondità della sua musica”.
Sono infatti i Lieder di Schubert ad appassionare l’artista durante l’adolescenza e proprio la Winterreise – nel 1994 alla Purcell Room e al Festival di Aldeburgh e nel 1995 alla Wigmore Hall di Londra – dà inizio alla sua strabiliante carriera internazionale e lo fa oggi apprezzare come uno dei massimi liederisti dei nostri giorni.
Il ciclo della Winterreise rappresenta una delle sue massime espressioni della produzione liederistica di Franz Shubert, uno dei grandi maestri della prima età romantica, il quale scrisse più di mille Lieder in trentuno anni di vita.
In Winterreise (1827; Il viaggio d'inverno), su testi di Wilhelm Müller, il viaggio invernale di un giovane respinto dall'amata diviene un tragico percorso verso l'annientamento e la figura del protagonista appare emblematica di una condizione di un disagio esistenziale che è uno dei caratteri essenziali della poetica schubertiana e che nella figura del viandante trova una delle sue incarnazioni più tipiche.
Nella natura attorno a sé, il viandante legge i segni del proprio profondo malessere.
Il paesaggio, gelido e bianco, rappresenta tutto il calore degli affetti sepolti nel ricordo della primavera perduta.

Info: Tel. 0731 202944.
Biglietteria: tel. 0731 206888; biglietti 15 e 12 euro





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 01 ottobre 2003 - 1264 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV
logoEV