...

Il Consiglio direttivo di Diritti al Futuro organizza per venerdì 8 novembre ore 19.45, presso il circolo di Borgo Bicchia, una cena di impegno civile e politico e di convivialità aperta alla partecipazione di iscritti, simpatizzanti, cittadine e cittadini.



...

Si è svolta nella bella cornice di via Carducci la decima edizione della festa culturale e politica di Diritti al Futuro. Il programma – declinato in cinque giornate – ha offerto eventi musicali, dibattiti culturali e politici, film, presentazioni di libri, mostre e laboratori gratuiti per bambini e meno giovani.




...

Sabato 14 e Domenica 15 settembre proseguirà e si concluderà la decima edizione della festa Diritti al Futuro, con un ricchissimo e articolato programma. Sia sabato che domenica dalle ore 16.30 sarà disponibile il laboratorio gratuito di disegno per grandi e bambini dal titolo “La via del disegno e del colore” a cura della scuola d’arte NV.ART di Massimo Nesti e Cristina Verdelli.


...

L’economia della nostra città è centrata soprattutto sul turismo. Questo non solo per naturale vocazione dei luoghi ma per precise scelte politiche che da un lato hanno portato a non prevedere, a livello di pianificazione territoriale ed economica, la realizzazione di vaste aree industriali o artigianali, e dall’altro hanno sostenuto lo sviluppo turistico del territorio attraverso la costante attenzione alla riqualificazione degli spazi urbani, alla promozione di iniziative ed eventi a carattere culturale e di intrattenimento, alla tutela dell’ambiente, alla implementazione di servizi di qualità.


...

Doppio appuntamento musicale per la serata di venerdì 13 settembre alla festa di Diritti al Futuro.  Dalle 21,30 saliranno sul palco allestito nella splendida cornice di via Carducci, FABBRI e i Monday Cigarettes.



...

Giovedì 12 settembre alle ore 21,45, nella splendida cornice di Via Carducci, prenderà il via la rassegna di concerti organizzati grazie alla collaborazione con l'associazione “La Casa della Grancetta”.




...

La frantumazione della sinistra in Italia ha origine antiche. La continua ricerca di una sinistra sempre più a sinistra ha prodotto la disgregazione del mondo che ha portato alla conquista di diritti sociali ed economici a favore delle classi meno abbienti, nonché ad acquisizioni fondamentali sul piano dei diritti civili che tanto hanno contribuito all’evoluzione culturale del nostro paese nel segno della laicità e della parità tra i generi.