...

Quando a fine febbraio l’infezione coronavirus stava diffondendosi in Italia la nostra fondazione, consapevole che il numero di 240 Ospiti poteva far correre un gravissimo rischio di contagio dovuto anche al numero molto alto di persone che frequentavano la struttura tra familiari, personale sanitario, assistenze private, volontari oltre ai dipendenti nostri e della cooperativa Polo9 (oltre 140 persone), abbiamo preso alcune iniziative per contenere il movimento delle persone e precisamente: