...

"L’applauso dei fotografi ed il bravo al sindaco Mangialardi nientemeno che da parte di Alejandra Matiz sono proprio meritati. Sono proprio meritati da lui e da tutta la città perchè Senigallia davvero è riconosciuta in tutto i mondo come la città della fotografia, come finalmente attesta anche la legge programmatica regionale, che ha avuto un lungo cammino".



...

Sabato 19 maggio, dalle ore 15 alle ore 19, presso il Teatro La Fenice, nell'ambito degli Eventi per la Notte dei Musei 2018, il Musinf, con il patrocinio dell'Assessorato alla Cultura del Comune di Senigallia, ha programmato un Workshop che si prefigge lo scopo di creare una sinergia formativa tra varie scuole artistiche e realizzare un evento culturale di grande rilevanza didattica.


...

Senigallia per la fotografia è sempre in attività. Patrizia Lo Conte a nome dell'Associazione "Io Fotoreporter Donna", subito dopo l'approvazione avvenuta ieri mattina in Consiglio regionale della proposta di legge regionale n. 186 con cui le Marche hanno riconosciuto il valore della vicenda artistica di Senigallia, ha richiamato l'attenzione della stampa sul prossimo incontro di venerdi 18 maggio al Musinf sui temi dell'etica del reportage.


...

Quello tra etica e fotogiornalismo è un rapporto complesso e di scottante attualità. Per affrontare l'argomento il Musinf ha programmato in coincidenza con la notte europea dei Musei un incontro con Pietro Collini, fotoreporter ufficiale della Fondazione Leo Matiz di Città del Messico ed autorevole relatore nel 2015 al “Festival della fotografia etica” di Lodi.





...

Fitto il cartellone degli incontri al Musinf con artisti e critici di rilievo. Nei prossimi giorni è annunciata la presenza di Anna Detheridge, Teorica delle Arti Visive e curatrice di importanti mostre e rassegne, tra le quali INNATURA, X Biennale internazionale di fotografia, Palazzo Bricherasio, Torino (2003), Arte Pubblica in Italia: lo spazio delle relazioni, Cittadellarte - Fondazione Pistoletto, Biella (2003) e Le Immagini al Potere, Fondazione Mazzotta, Milano (1996).


...

Uno è intitolato “Mi ricordo che” in cui Daniele Duca, evidenzia i nessi della conoscenza e del ricordo e l’altro “Amanti piccanti”, originalissimo ed emozionante percorso di still life. I due libri, pubblicati da Alinari, sigla di grande prestigio nel settore della fotografia italiana, sono stati presentati venerdì nell'incontro al Musinf, cui ha partecipato l’Autore, Daniele Duca, introdotto per l'occasione dal fotoreporter Giorgio Pegoli, coordinatore del corso di fotogiornalismo e dal critico Enzo Carli, storico esponente della fotografia senigalliese, che per il Musinf ha coordinato e coordina l’Archivio del Manifesto del passaggio di Frontiera.


...

Esponendo al pubblico la nuova edizione francese di Spoon River il prof. Bugatti ha premesso: ”Per me, che dirigo il Museo di Senigallia, dove sono conservate le fotografie dello storico Gruppo Misa, la nuova edizione francese di Spoon River si segnala immediatamente perché porta in copertina una delle fotografie dedicate a Spoon River proprio da Mario Giacomelli.


Edizioni Vivere
Le tue notizie sui quotidiani Vivere
su http://vivere.biz/comunicatistampa trovi tutte le informazioni su come inviare comunicati stampa...
Edizioni Vivere
Accesso universale
Con il tuo username e la tua password puoi accedere e commentare su tutti i quotidiani "Vivere"!...

...

Sempre molte le visite di lavoro alle raccolte del gruppo Misa al Musinf. Oggi in preparazione di una prossima mostra a Parigi al Musinf c'è stato un incontro con Katiuscia Biondi Giacomelli e Bastien Manach, redattore capo della rivista fotografica di Parigi Polka magazine, che dedica l'edizione di questi giorni ad una mostra di William Klein.



...

"Dobbiamo fare attività, ma anche curare i progetti culturali" dice Giorgio Pegoli sorridendo soddisfatto dalla informazione didattica fornita dal suo corso di fotogiornalismo e dice "abbiamo tante attività e tanti progetti, in una settimana siamo passati dall'incontro con il fotoreporter Emanuele Scorcelletti con i suoi reportage di successo dedicati alle star come Sharon Stone e Monica Bellucci, all'incontro sulla storia della fotografia marchigiana.





...

Quella di Senigallia città della fotografia è una tradizione e i grandi della fotografia italiana e internazionale sono sempre venuti a Senigallia per incontrarsi con i fotografi senigalliesi. Giorgio Pegoli e Lorenzo Cicconi Massi, in collaborazione con il Musinf, continuano il lavoro culturale di Mario Giacomelli e propongono sempre nuove iniziative di incontri con personalità di rilievo.


...

Storia e tecniche della fotografia sotto riflettori. Segnalando che la raccolta documentaria del Musinf ha acquisito in questi giorni il volume "Racconto e reportage fotografico", l'Associazione "Io fotoreporter donna" ha programmato al Musinf una giornata di studio sui fotoracconti in bianco e nero di Mario Giacomelli, Pepi Merisio, James Altimani, Giuseppe Alario, Mario Finocchiaro, Roberto Bove, Augusto Guaradi, Giorgio Tani, Renzo Muratori, Umberto Bonfini, Sergio Scabar, Alberto Zaro, Piero Masera, Goffredo Petruzzi, Vittorio Gioventù, Giuseppe Vagge, Toni Nicolini, Gianni Berengo Gardin, ed altri.




...

“Donne e guerra”, è il tema della mostra fotografica che da sabato 3 marzo 2018 fino al 8 aprile è aperta nelle sale della Rocca Roveresca. Noi fotografe dell'Associazione "Io Fotoreporter/Donna" pensiamo che sia utile che gli studenti delle scuole senigalliesi possano visitare questa mostra, che ha un alto valore didattico e possano incontrare Giorgio Pegoli per sentire dalla sua stessa voce le emozioni di un fotoreporter che ha visto da vicino gli orrori delle guerre e le sofferenze dei più deboli.


...

Corso di storia e tecniche della fotografia alla Luas. Con viva attenzione alla Luas è stata accolta la lezione, certo interessantissima e ben documentata, tanto storicamente quanto tecnicamente, sul cliche verre, tenuta alla Biblioteca comunale dal fotografo e pittore Alfonso Napolitano, coadiuvato dal direttore del Museo comunale d’Arte moderna, prof. Carlo Emanuele Bugatti.


...

Giornata di festa per la fotografia senigalliese perchè lo splendido allestimento della mostra alla Rocca roveresca, consentito dall'intervento della Fondazione Città di Senigallia e dalla catalogazione complessiva avviata dal presidente Michelangelo Guzzonato, avvince e commuove, dando finalmente al foltissimo pubblico accorso per l'occasione la possibilità di leggere la testimonianza fotogiornalistica di Giorgio Pegoli in un modo completamente nuovo con l'allineamento di stampe in grande formato sia bianco e nero sia a colori.


...

Dopo la mostra di Mario Giacomelli al Mamm di Mosca, Senigallia Città della fotografia produce e propone sempre nuove iniziative di rilievo. E' il caso della mostra alla Fabbrica del vapore di Milano, che presenterà nuove acquisizioni dell'Archivio Pasolini, conservato dal Musinf, come la suite di foto di Enzo Carli sui reperti dell'uccisione di Pier Paolo Pasolini, la suite Pasolini di Walter Ferro, i ritratti di Pasolini eseguiti da Marco Mandolini, i reportage delle fotografe dell’Associazione Io Fotoreporter/Donna e dei fotografi del corso di fotogiornalismo, coordinato da Giorgio Pegoli, nonchè alcune opere di Antonio Delle Rose.




...

Poichè sempre più spesso il fotoreporter è donna ci saranno novità nel programma 2018 del corso di fotogiornalismo, del Musinf per iscriversi al quale le iscrizioni sono aperte fino al 25 febbraio. Infatti Giorgio Pegoli, che coordina le attività didattiche, ha comunicato che sia per il corso base, cui possono iscriversi gratuitamente tutti anche senza pregressa formazione di settore, sia per il corso di aggiornamento, cui possono iscriversi solo quanti abbiano ottenuto l'attestato di frequenza negli anni precedenti, il programma di formazione sarà concordato con l'Associazione delle fotografe "Io fotoreporter/donna".





...

In apertura dell'incontro con Roberto Mutti al Palazzetto Baviera, il prof. Bugatti, direttore dl Musinf, sorride soddisfatto e ci tiene a sottolineare che la mostra curata da Salvalai al Palazzo del Duca ha avuto un grande successo anche di pubblico (più di 1500 ingressi, registrati dai biglietti venduti) perché la gente ha capito che si trattava di una mostra di foto originali, di vintage e non di una mostra commerciale, di giro. Visto il successo la mostra è stata prorogata fino all'11 febbraio.



...

Il fotoreporter Giorgio Pegoli, annunciando i nomi dei vincitori del Premio io Fotoreporter ha comunicato che anche quest'anno Comune di Senigallia e Fondazione Città di Senigallia, sostengono l'iniziativa proposta dallo stesso Giorgio Pegoli, fornendo così a chi ne ha volontà la possibilità di accedere gratuitamente a quell'iniziativa didattica di grande utilità, che si è dimostrato il corso base di fotogiornalismo.