...

“Ho seguito con grande attenzione il dibattito svoltosi martedì in Senato che ha determinato la fine dell’esperienza di governo giallo-verde e le dimissioni del presidente Giuseppe Conte. Devo dire in tutta onestà che, fatta eccezione per il condivisibile e apprezzabile appello al presidente della Repubblica, non mi sento di condividere il coro di peana con cui è stato accolto l’intervento di quest’ultimo, volto a evidenziarne il profilo da statista di cui – dicono – avrebbe dato prova durante la seduta.