...

Dietro segnalazione di residenti, l’associazione ALA trasmette l’ennesima denuncia sulla presenza di amianto a Senigallia. Questa volta arriva da via Podesti, all’altezza del numero civico 135.



...

L’attività dell’ALA, quella pura, quella fatta di segnalazioni sulla presenza di amianto a Senigallia e dintorni, è cresciuta tantissimo. E ciò avviene perché aumentano in continuazione le persone che si rivolgono all’associazione per evidenziare la presenza di amianto.


...

“Egregio Sig. Montanari la informo che il Comune di Senigallia ha incaricato la ditta autorizzata alla rimozione del discendente. La rimozione verrà effettuata in data 03/06/19 come da comunicazione della ditta incaricata.” Con questa comunicazione l’ALA informa a sua volta la cittadinanza che è stato raggiunto un risultato importantissimo, oltretutto ottenuto nell’arco di brevissimo tempo su un problema che – dal mio personale punto di vista – poteva e doveva essere preso in considerazione dall’Amministrazione comunale molto tempo fa, ma soprattutto senza aspettare la segnalazione dell’ALA.




...

L’ultima segnalazione in ordine di tempo sulla pericolosa presenza di amianto a Senigallia arriva da un luogo a due passi dagli uffici sanitari preposti. Per la precisione, venendo dallo Stradone Misa verso l'ospedale, prima della rotatoria, è sufficiente voltare a destra costeggiando il fiume Misa per trovarsi di fronte all’ennesimo triste spettacolo d’amianto!



...

Da quindici anni l’associazione ALA riceve segnalazioni, denunce e proteste sulla presenza di amianto a Senigallia. Ma non solo amianto, anche cose che non funzionano nei luoghi dell’amianto! Eppure spesso, nonostante le successive formali richieste inviate agli organi competenti, gli opportuni interventi giungono a distanza di tempo.


Edizioni Vivere
La tua opinione è importante
Su tutti gli articoli di questo giornale è possibile lasciare un commento. L'idea che tutti stanno...
Edizioni Vivere
Accesso universale
Con il tuo username e la tua password puoi accedere e commentare su tutti i quotidiani "Vivere"!...