...

Sì, le abbiamo sentite respirare, muoversi, aleggiare nelle aule del nostro Liceo: non le abbiamo evocate né immaginate, ma ne abbiamo percepito nettamente la presenza e proprio una donna, la poetessa ed ex-deputata Maria Lenti, ha dato loro la parola nella sua raccolta di poesie dal titolo “Elena, Ecuba e le altre”, dando loro voce per rivolgersi liberamente agli uomini , eroi e figure maschili del ciclo troiano, tebano e , in generale, del mito greco.



...

Il piano “Progettare salute” - interamente realizzato dalla classe 5°E del Liceo delle Scienze Umane “Giulio Perticari” di Senigallia - nasce dall’esigenza di riflettere sul fatto che noi stessi siamo responsabili della nostra salute e ha poi preso forma concretamente presso il Circolo del Cesano, in una cena interamente a base di prodotti biologici e naturali provenienti da aziende locali.


...

La prima conferenza, tenuta recentemente in occasione del bicentenario de L’Infinito di Leopardi, ha dato il via al ciclo di conferenze “Il Perticari incontra la città” che prosegue con l’edizione 2020 attraverso una serie di appuntamenti che afferiscono a diversi ambiti di interesse culturale, economico, storico e sociale.


...

Nei poemi omerici, origine della letteratura greca, l’uomo guarda la notte con atteggiamento di sostanziale timore :oltre che nera o scura (μέλαινα, κελαινή) la notte può essere “rovinosa” (ὀλοή)ma nelle descrizioni della notte Omero ne sottolinea gli aspetti positivi ,come momento di sospensione e di pace, e la definisce come una divinità, “immortale” (ἀμβροσίη).