...

Il COMUNE DI SENIGALLIA con l’ORDINANZA N. 138 DEL 29 MARZO 2019 – ORDINA E IMPEDISCE A TUTTI I CTTADINI LA SEPOLTURA NELLE TOMBE IPOGEE invitando nel contempo la ditta appaltante e, diciamo noi, anche le Ditte di Pompe Funebri, al rispetto di queste direttive. Il Comune di Senigallia non sa, o non dice o fa finta di non sapere che le Tombe cimiteriali Ipogee nei 3 Cimiteri di Senigallia (Maggiore delle Grazie, Roncitelli e Montignano) sono l’80% del totale, molte addirittura perpetue perché risalenti anche a 100 anni fa.




...

In Toscana l’assunzione di laureati in medicina ancora privi di specializzazione, da formare e assumere con contratti libero professionali «formazione lavoro», sono tra le soluzioni individuate dalla Regione per i pronto soccorso che, anche in Toscana, sono in affanno per «grave sofferenza di organico, sia per i medici sia per gli infermieri»


...

Continuano ad arrivare segnalazioni sul disastro sanitario in atto a Senigallia, ed ora allargato in tutte le Marche, nonostante le dichiarazioni anestetizzanti dei politici che nulla hanno di reale ma che invece si scontrano con il disagio, la disorganizzazione e l’assenza di servizi sanitari in atto.


...

Giovedì una nonnina di 102 anni non ha trovato posto NELLE MARCHE (capite, in tutte le Marche!!) per una ecografia addominale, il primo disponibile era nel 2020. Venerdì la Regione corre subito ai ripari e, miracolo Pasquale, trova il posto a Settembre. Ma scherziamo? Ad un paziente di 102 anni trovi il posto dopo 6 mesi? Certo è ben augurante di lunga vita, ma disastrosamente riconducibile ad una pezza che è peggiore del buco.







Edizioni Vivere
Le tue notizie sui quotidiani Vivere
su http://vivere.biz/comunicatistampa trovi tutte le informazioni su come inviare comunicati stampa...
Edizioni Vivere
La tua opinione è importante
Su tutti gli articoli di questo giornale è possibile lasciare un commento. L'idea che tutti stanno...

...

Dopo le notizie artatamente tranquillizzanti del Sindaco Mangialardi in un faccia a faccia radiofonico con il Comitato Cittadino a difesa dell’Ospedale di Senigallia sulla situazione sanitaria del nostro Ospedale i risultati sanitari, purtroppo recentissimi e aggiornati della nostra Area vasta2, sono questi: 4 PRIMARI A JESI, 1 PRIMARIO A FABRIANO, 0 (ZERO) PRIMARI A SENIGALLIA! Che il Sig. Mangialardi sia leggermente confuso?





...

Riportiamo la reale situazione sanitaria  di sabato 16 febbraio segnalataci: -“presente per tempo, ho atteso nel reparto vuoto di personale, ma con numerosi pazienti , per ben tre quarti d'ora prima di avere la fortuna di acchiappare al volo un'infermiera a cui chiedere l'informazione che mi necessitava.


...

Lunedì 11 febbraio 2019 TAC di nuovo rotta. Subito riparata, questa volta per fortuna. A quando la prossima rottura?? Obsoleta, vecchia di 20 anni si rompe in continuazione. Nell’anno 2018 ha lasciato senza prestazione i pazienti almeno 8/9 volte con conseguente spostamento dei prenotati a Jesi.


...

Cittadini buon giorno. “Bad news dalla gastroenterologia”. Quello che sarebbe dovuto essere uno dei reparti “di punta” dell’ospedale di Senigallia, capofila per tutta l’Area Vasta 2, grazie alla professionalità espressa dai sanitari presenti negli anni e ai “numeri” prodotti negli ultimi tempi, è stato ridotto al lumicino dalla gestione dissennata dell’Area Vasta 2 e dalla politica locale che spesso ha volto lo sguardo dall’altra parte anziché contrapporsi al depotenziamento del nostro ospedale in corso come altri sindaci ed amministratori locali hanno fatto e tutt’ora fanno nei loro rispettivi comuni di appartenenza .



...

Dicevamo nella prima parte che un OSPEDALE E’ A NORMA se è in grado di assicurare oltre all’attività ambulatoriale anche i posti letto (i malati ricoverati “sotto le lenzuola”) e gestire le eventuali urgenze/emergenze e che all’Ospedale di Senigallia occorrono MOLTI PIÙ MEDICI DI QUELLI ATTUALMENTE PRESENTI NEI DIVERSI SERVIZI E/O UNITÀ OPERATIVE OSPEDALIERE.


...

Cari concittadini sono ormai un anno e mezzo che questo Comitato si batte per tutelare il nostro Ospedale da quella che è sotto gli occhi di tutti: una perdita importante di Servizi e Unità Operative specialistiche. Sotto gli occhi di tutti tranne che in quelli degli amministratori Comunali e Regionali della nostra città i quali non perdono occasione per fare annunci roboanti e non veritieri di salvaguardia del nostro nosocomio.



...

Cari concittadini dobbiamo tutti essere grati alla Befana, che ci ha portato la riapertura delle prenotazioni per la Risonanza Magnetica che erano state bloccate dal destino cinico e baro che, non soddisfatto di aver tenuto l'apparecchio addormentato per ben 4 anni in qualche dorato scantinato, si è poi divertito a mettere un sacco di impedimenti alla sua utilizzazione.



...

Le sue esternazioni offensive ci hanno disgustato ed ecco perché non lo chiameremo più Sindaco. Grazie all'uscita poco felice del Sig.Mangialardi stiamo informando la gente che non conosce ancora l'operato del Comitato, in piedi da oltre un anno, sorto spontaneamente a tutela del degrado ospedaliero in atto.