Una voce dal sociale


...
Il Presidente della Fondazione Maria Grazia Balducci Rossi per i più bisognosi Onlus, Tommaso Rossi, intervistato da Vivere Senigallia, spiega il perché del fallimento delle politiche per il Terzo Mondo intraprese fino ad oggi e racconta la sua ricetta, sperimentata, per rendere liberi ed economicamente indipendenti coloro che altrimenti verrebbero presto inevitabilmente a bussare alle porte dell'Europa come migranti.

di Michele Pinto
vivere.biz/michelepinto


...
La Fondazione Maria Grazia Balducci Rossi Onlus è impegnata nella realizzazione di un progetto, chiamato “Progetto di Sviluppo Rurale”, che è dedicato alla crescita sociale ed economica dei villaggi e degli accampamenti sperduti, in aree desertiche o nelle foreste, dei Paesi poveri. Questi luoghi sono privi di ogni servizio.

da Fondazione Maria Grazia Balducci Rossi
www.fondazionebalduccirossi.com


...
Alcuni eventi della vita portano un immenso dolore, ma possono aiutare a vedere con occhi più attenti un mondo che non è così distante come si crede. “Non posso dire di aver visto l’Africa! Ho visto solo l’area di Yakassé, che è soltanto un piccolo tassello di questo grande mosaico di culture, colori e volti. Un tassello che porto nel cuore… Una realtà fatta di povertà e analfabetismo, ma anche di gioia, serenità e voglia di crescere” questo afferma Tommaso Rossi quando inizia a raccontare i suoi primi anni di attività sociale in Costa d’Avorio.

da Fondazione Maria Grazia Balducci Rossi
www.fondazionebalduccirossi.com


...
Il Governo del Mozambico ha scelto la Fondazione Maria Grazia Balducci Rossi per realizzare un progetto nazionale di formazione professionale che coinvolge 8.000 lavoratori. Negli ultimi anni, nel Paese sono stati scoperti importanti giacimenti di gas naturale, che hanno suscitato l’interesse delle più grandi multinazionali del settore petrolchimico ed energetico.

da Fondazione Maria Grazia Balducci Rossi
www.fondazionebalduccirossi.com



...
Domenica 13 Marzo, in Costa d’Avorio, vicino alla capitale Abidjan, presso la località turistica Grand-Bassam, un commando di uomini armati ha sparato sulla popolazione civile, lungo le spiagge, tra hotel e resort. Il bilancio è di 18 morti: quattro europei, otto ivoriani, tre agenti di polizia e tre jihadisti. L’attentato è stato rivendicato da Al-Qaeda.

da Fondazione Maria Grazia Balducci Rossi
www.fondazionebalduccirossi.com