Fano: Ruba la cassetta delle offerte a San Paterniano: preso e già liberato [FOTO]

1' di lettura Senigallia 02/12/2020 - Si è messo a raccogliere delle monete da terra, cercando di nascondere maldestramente uno sportellino in legno e un apribottiglie. Tutto questo nel sottopassaggio della stazione ferroviaria di Fano, sotto gli occhi dei carabinieri intenti a effettuare un pattugliamento. Un atteggiamento strano, che ha subito destato più di un sospetto.

È successo nella mattinata di lunedì, protagonista un 31enne di Riccione senza fissa dimora. Dopo aver osservato la scena, i militari hanno perlustrato l’intero sottopassaggio, e all’altezza delle scale tra il secondo e il terzo binario hanno trovato una cassettina in legno, chiaramente il contenitore delle offerte di una chiesa.

Di fronte all’evidenza, il 31enne non ha potuto far altro che ammettere le sue responsabilità raccontando di averla prelevata dalla basilica di San Paterniano, per poi prendere le monetine lontano da occhi indiscreti. Anche se, alla fine, si è ritrovato proprio sotto gli occhi dei carabinieri. La versione del ragazzo è stata poi confermata dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza, che mostrano il giovane percorrere via Nolfi con la cassetta in spalla.

Al suo interno vi erano 140 euro, restituiti poi ai frati insieme alla cassetta. Convalidato l’arresto del 31enne, che è però stato rimesso in libertà in attesa di giudizio con rito ordinario come richiesto dal suo avvocato.


Segue la foto della cassetta delle offerte.

Per le tue segnalazioni, per ascoltare il nuovo radiogiornale e per restare sempre aggiornato iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 350 564 1864 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano







Questo è un articolo pubblicato il 02-12-2020 alle 15:15 sul giornale del 03 dicembre 2020 - 373 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, ladri, furto, carabinieri di fano, basilica di san paterniano, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bEh6





logoEV
logoEV