Arcevia: riorganizzato l'Ospedale di Comunità

2' di lettura 01/12/2020 - L’Ospedale di Comunità di Arcevia è una delle risorse territoriali più preziose e richiede costantemente tutela e potenziamento. A seguito del periodo emergenziale nel quale ci troviamo, anche in una realtà piccola come la nostra, è stato necessario rimodularsi e riorganizzare il sistema ospedaliero.

Recentemente, grazie alla collaborazione di realtà associative del territorio e grazie ad un sentimento radicale nei confronti di questa Comunità, è stato possibile acquistare un sanificatore al perossido di idrogeno grazie ai fondi investiti da questa Amministrazione e dalle Associazioni AVIS e Motoclub Perla dei Monti.

Lo strumento altamente specializzato è stato già sperimentato per la sanificazione degli ambulatori della struttura ospedaliera, degli uffici, degli studi dei medici di medicina generale e delle stanze di degenza dei pazienti. Inoltre, grazie ad una ingente donazione dell’Associazione Cuamm, nell’ambito di un progetto nazionale di sostegno e gestione dell’emergenza Covid-19, sono state realizzate migliorie funzionali e strutturali.

All’interno della degenza e stata realizzata una zona incontro tra il paziente ed i suoi familiari, nel rispetto delle norme di sicurezza vigenti; sono state apportate delle migliorie per il poliambulatorio ed infine si è reso necessario modificare la viabilità e accessibilità nella Struttura Ospedaliera. Su indicazione degli operatori sanitari informiamo quanto segue: Sarà possibile entrare presso la Struttura solo ed esclusivamente dalle porte a vetro degli ambulatori dei medici di medicina generale le quali saranno dotate di un termo-scanner che permetterà la misurazione automatica della temperatura corporea e il corretto uso della mascherina con la conseguente apertura o meno della porta.

Si ricorda che prima di accedere nella struttura occorre sanificare le mani e compilare il modulo dell’autocertificazione nello spazio appositamente dedicato. Una volta giunti all’interno, l’utente grazie alla segnaletica predisposta potrà accedere ai vari servizi. L’uscita dalla Struttura invece avverrà solo ed esclusivamente dal portone adiacente agli Sportelli CUP. Questa delimitazione della viabilità ha permesso di definire i corretti percorsi, va comunque ricordato a tutti gli utenti che nelle sale di attesa predisposte si devono rispettare le distanze di sicurezza ed evitare assembramenti, pertanto si ricorda di rispettare gli orari delle prenotazioni.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-12-2020 alle 09:28 sul giornale del 02 dicembre 2020 - 929 letture

In questo articolo si parla di arcevia, attualità, redazione, comune di arcevia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bD5Z