Ostra Vetere: accatasta rifiuti abbandonati e proiettili in un terreno, denunciato un 46enne

1' di lettura 19/11/2020 - Una vera e propria discarica a cielo aperto, nel terreno di proprietù della sorella, con ogni tipo di rifiuti, compresi proiettili di vario calibro. Nei guai è finito un uomo di 46 anni di Ostra Vetere, denunciato dai Carabinieri.

La segnalazione ai militari è arrivata alcuni operai dell'Enel che durante un sopralluogo hanno notato qualcosa di strano. In effetti ammassati nel terreno c'erano vecchia mobilita, cianfrusaglie varie, plastiche e anche alcune munizioni. Immediatamente sono scattate le indagini che hanno ricondotto all'uomo. Il 46enne, che per racimolare soldi libera contine e scantinati, aveva accatastato tutto il materiale in un terreno di proprietà della sorella.

Tra i rifiuti i militari hanno trovato anche 740 munizioni per fucili da caccia, il cui possesso non era stato segnalato alla Polizia. L'uomo è stato così denunciato per detenzione abusiva di munizioni e per gestione illecita di rifiuti, dal momento che tutti gli oggetti rinvenuti, compresa vecchia mobilia, dovevano essere regolarmente smaltiti.








Questo è un articolo pubblicato il 19-11-2020 alle 19:11 sul giornale del 20 novembre 2020 - 2303 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, ostra vetere, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bCHZ





logoEV
logoEV