Adesivi sicurezza, cosa sono e a che cosa servono

4' di lettura Senigallia 20/11/2020 - Spedire un oggetto avendo la sicurezza che questo arrivi a destinazione integro e in ottimo stato è la preoccupazione di tutti, sia dei professionisti sia di chi abbia effettuato un accordo tra privati.

Le contraffazioni e le manomissioni sono, purtroppo, all’ordine del giorno, ed è per questo che in molti casi ci si deve tutelare, ad esempio utilizzando gli adesivi sicurezza.

Questi strumenti, spesso visti anche tutti i giorni, sono ancora poco conosciuti nelle loro applicazioni pratiche, e comprendere sia che cosa siano, sia quali siano i loro effettivi utilizzi, potrà davvero aiutare sia chi si occupi di inviare materiale per la propria azienda, sia i comuni utenti.

Che cosa e come funzionano gli adesivi di sicurezza

Gli adesivi sono dei sigilli di plastica, dotati di un sistema che ne consente l’incollatura, grazie ai quali è possibile proteggere pacchi, merci e molto altro ancora.

Hanno caratteristiche che li rendono difficili da staccare, o che consentono di lasciare traccia di una loro eventuale manomissione, ad esempio con una scritta o con alcuni residui.

Questo elemento andrà a tutelare il commerciante, o comunque, colui che abbia spedito un eventuale oggetto, soprattutto contro le richieste infondate del cliente.

Grazie agli adesivi di sicurezza sarà possibile, quindi, tenere traccia dei passaggi che il collo avrà subito e si potrà anche individuare il soggetto responsabile per una manomissione o un furto.

Diversamente rispetto ai normali adesivi, questi vengono costituiti mediante l’uso di materiali tecnici che sono particolarmente resistenti.

Ad esempio, un’etichetta o un nastro potranno resistere non solo a quelle che sono le manomissioni meccaniche, ma anche all’uso di solventi o al calore, così da evitare anche i danni accidentali che potranno essere arrecati alla merce o al pacco.

Anche il fatto di lasciare traccia, nel caso in cui vi sia un tentativo di manomissione, è un fattore molto importante, poiché da la possibilità a chi riceve la merce di capire fin da subito se il pacchetto è stato modificato, aperto o alterato.

Un altro caso nel quale si utilizzano questi adesivi, riguarda le garanzie per i singoli prodotti.

Tutti avranno visto, almeno una volta nella vita, i cosiddetti sigilli di garanzia. Gli adesivi consentono di raggiungere lo stesso obiettivo, in quanto, una volta rotti, indicheranno che il pacco, il dispositivo o qualsiasi altro oggetto, è stato aperto e magari contraffatto in qualche modo.

Adesivi sicurezza, high e low residue

Una distinzione molto ampia che si può fare per questi tipi di adesivi riguarda il residuo che, nel momento in cui verranno rimossi, le etichette lasceranno sul pacco o sulla merce.

Per questo si parla di high e low residue. I primi lasciano una traccia indelebile e impossibile da nascondere, relativamente all’eliminazione delle etichette o alla loro manomissione.

Nel secondo caso, l’adesivo non andrà ad alterare la superficie dell’oggetto o del pacco in modo indelebile, ma comunque lascerà un residuo visibile e impossibile da nascondere.

In entrambi i casi, quindi, l’uso delle etichette è quello di lasciare una traccia nel caso in cui qualcuno cerchi di aprire il pacco o di modificarlo.

Le tipologie di adesivi di sicurezza

Infine, vediamo quali sono le principali tipologie di adesivi di sicurezza utilizzati oggi sia dai professionisti sia dai privati.

  • Adesivi di sicurezza a nastro

Questi hanno l’aspetto di un semplice nastro chiudipacco o scotch, ma nel momento in cui qualcuno dovesse tentare di manometterlo il nastro si sdoppierà, lasciando una scritta che indicherà in modo assolutamente inequivocabile il tentativo di apertura.

  • Etichette di sicurezza

Le etichette possono essere di diverso tipo, da quelle che, ancora una volta, lasciano dei residui sul pacco o sulla merce, alle cosiddette ultra distruttibili, cioè etichette che si danneggiano in modo irrecuperabile anche solo al primo tentativo di manomissione.

Le applicazioni pratiche

Vedendo la grande varietà di adesivi, si può capire come le loro applicazioni pratiche siano davvero molte.

Oggi, infatti, anche i privati si occupano sempre di più di vendere online, e procurarsi un set di etichette o nastri dedicati alla sicurezza potrebbe essere davvero una buona idea.

Il loro uso, infatti, metterà sempre al riparo da rimostranze e richieste di rimborsi da parte di chi abbia ricevuto il pacco.






Questo è un articolo pubblicato il 20-11-2020 alle 18:43 sul giornale del 20 novembre 2020 - 199 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bCz7





logoEV
logoEV