Aggredita a calci e pugni sul lungomare, 35enne in gravi condizioni

ospedale torrette 1' di lettura Senigallia 29/10/2020 - Sono gravi le condizioni di una 35enne georgiana che da qualche tempo vive a Senigallia, aggredita mercoledì mattina sul lungomare.

La donna stava percorrendo il lungomare Mameli in bicicletta quando è stata aggredita da un uomo. Non è chiaro se la donna conoscesse il suo aggressore che l'ha colpita con violenza con calci e pugni. Gravi le ferite riportate, tanto che la 35enne è stata portata all'ospedale di Torrette dove è stata sottoposta ad un delicato intervento chirurgico per una lesione alla milza e la lacerazione di un rene.

La Polizia sta cercando di fare luce sulla violenta aggressione anche grazie al racconto di un testimone che ha assistito alla scena da lontano. Si sta cercando di capire chi è l'aggressore e se l'episodio sia legato ad una vendetta privata. Gli inquirenti attendono che le condizioni della vittima migliorino in modo da poter chiarire con lei alcuni degli aspetti della vicenda.






Questo è un articolo pubblicato il 29-10-2020 alle 09:34 sul giornale del 30 ottobre 2020 - 11101 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bz5O





logoEV
logoEV