Trasmissione telematica dei corrispettivi giornalieri: dal 1° gennaio si parte con la lotteria

3' di lettura Senigallia 26/10/2020 - Il “Decreto Rilancio” ha rinviato al 1° gennaio 2021 il termine entro il quale i soggetti con volume d’affari non superiore a € 400.000 dovranno dotarsi di Registratore Telematico (RT) nonché il termine di avvio della lotteria degli scontrini.

Attenzione; questa proroga non riguarda i soggetti con volume d’affari superiore ad € 400.000 che hanno dovuto dotarsi di Registratore Telematico dallo scorso 1° gennaio 2020. Si precisa che la memorizzazione e la trasmissione dei dati sostituisce l'obbligo della registrazione sul registro dei corrispettivi, che pertanto viene eliminato. La trasmissione dei dati dei corrispettivi all’Agenzia delle Entrate fa venire meno l’obbligo di emissione dello scontrino fiscale / ricevuta fiscale. È prevista comunque l’emissione attraverso il “Registratore Telematico” (RT) di un nuovo “documento commerciale di vendita o prestazione”.

Dal punto di vista procedurale, l'adempimento di tale obbligo presuppone la dotazione, in capo agli esercenti attività al dettaglio e soggetti assimilati del predetto “Registratore Telematico”, già sottoposto a specifica regolamentazione con il Provvedimento dell'Agenzia delle Entrate n. 182017 del 28.10.2016. L'invio del corrispettivo Xml va fatto entro 12 giorni dalla chiusura giornaliera.

TRACCIATO
Dal 1° gennaio 2021 i dati dei corrispettivi dovranno essere trasmessi esclusivamente con utilizzo del nuovo tracciato telematico XML7, conseguentemente sorge la necessità di provvedere entro tale termine all’adeguamento dei Registratori Telematici in utilizzo. Semore previsto il contributo, per ogni strumento, pari al 50% della spesa sostenuta, per un importo massimo: - di € 250,00 in caso di acquisto; - di € 50,00 in caso di adattamento dell'attuale misuratore fiscale.

Il contributo è concesso all'esercente sotto forma di credito d'imposta, utilizzabile esclusivamente in compensazione, a decorrere dalla prima liquidazione periodica dell'Iva successiva al mese in cui è registrata la fattura relativa all'acquisto o all'adattamento dello strumento e sia stato pagato, con modalità tracciabile, il relativo corrispettivo. Per consentire l'utilizzo in compensazione del credito d'imposta, con Risoluzione n. 33/E/2019 l'Agenzia delle Entrate ha istituito il seguente specifico codice tributo: “6899” da indicare nel modello F24.

AVVIO LOTTERIA DEGLI SCONTRINI DAL 1° GENNAIO 2021
Lo slittamento dell’utilizzo del nuovo tracciato al 1°gennaio 2021 ritarda anche l’avvio della “lotteria degli scontrini”, che diventerà di fatto operativa da questa stessa data, quando i nuovi Registratori Telematici potranno generare un file xml con l’indicazione del codice lotteria, necessario per partecipare all’iniziativa e che il consumatore dovrà rilasciare all’esercente al momento dell’acquisto.

Ci rendiamo disponibili a darvi supporto al fine di programmare l’adeguamento che consentirà di continuare a trasmettere i dati all’Agenzia delle Entrate anche successivamente al 31.12.2020 e ad allineare i registratori telematici ai nuovi adempimenti: Lotteria e Xml7

Re.Ca. Systems srl
viale dei platani 3/b Marina di Montemarciano AN - 60018

marketing@recasystems.it
Tel. 071/9199363 - P.IVA 01205960428








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-10-2020 alle 09:56 sul giornale del 27 ottobre 2020 - 680 letture

In questo articolo si parla di attualità, re.ca. systems, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bzIq





logoEV
logoEV