Ostra: nella Sala delle Lance la mostra di opere di Andrea Crostelli

1' di lettura 18/10/2020 - A Ostra, nella Sala delle Lance, Andrea Crostelli espone le sue opere. Opere scaglionate in due frangenti: quello precedente allo studio su Braque (ma che in qualche maniera lo preannunciano) e quello che lo visualizza, lo analizza, lo verbalizza e infine lo ricompone facendo ruotare le facce dei cubi cubisti sino al loro combaciarsi.

Crostelli vive “il recupero”. Il recupero dell’integrità attraverso l’impegno, la costanza e la speranza. L’umanità nei mille volti che vede è bisognosa di un riscatto, di una purificazione, il recupero della grazia appunto. Questa risalita verso il bene è cosa ardua, sostiene l’artista, in quanto oggi il mondo si rivela sempre più corrotto, vacuo e disorientato. Necessaria e unica via che si presenta è quella profondamente interiore della ricerca della verità, che non si appoggia su falsi profeti.

Quindi, non pensate di trovare, venendolo a visitare, qualcosa di nuovo che non sia la perenne lotta tra ombra e luce. Sappiate piuttosto che i mezzi, “le armi” da lui usate sono fuori dal comune (anche per intensità) e potrebbero risvegliare chiunque…

La mostra, “Il dualismo del desiderio – dentro ogni cosa” è aperta fino al 15 novembre. Orari: tutti i giorni dalle 16.30 alle 19.30. Sabato e domenica aperta anche il mattino dalle 9.30 alle 12.30.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-10-2020 alle 18:03 sul giornale del 19 ottobre 2020 - 338 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/byWx





logoEV
logoEV