Corinaldo riparte con Sementi Festival: "Educare al presente", da Umberto Galimberti a Renata Alleva

4' di lettura 14/10/2020 - Sabato 17 e venerdì 23 ottobre 2020 a Corinaldo, tra le colline marchigiane in provincia di Ancona, torna per la quarta edizione il Festival dedicato a uno stile di vita sano e consapevole. Due giorni, organizzati dal Comune di Corinaldo presso il Teatro Goldoni, con ospiti del calibro del filosofo Umberto Galimberti, della Dott.ssa Renata Alleva e dell’imprenditrice Maria Girolomoni.

Il filo condutture dell’edizione 2020 è “Educare al presente”, incontri, dibattiti e tavole rotonde affrontano questo tema con modalità e forme differenti. L’attenzione viene rivolta principalmente alle problematiche legate alle nuove generazioni e su come queste vivono il senso di incertezza relativo al tempo storico che stiamo attraversando. L’edizione 2020 di Sementi Festival si concentra su alcune “urgenze” che investono il nostro presente di grande responsabilità: l’educazione dei giovani, la scuola, la difesa dell’ambiente e del territorio, la sostenibilità economia, un corretto rapporto con la tecnologia. Gli incontri di Sementi Festival sono gratuiti ma occorre prenotarsi alla biglietteria Teatro Goldoni fino a esaurimento posti.

La presenza al Festival Sementi del filosofo Umberto Galimberti è di fondamentale importanza nell’inquadrare la realtà che stiamo attraversando e per fornire materia di analisi in relazione alla condizione psicologica attualmente vissuta dalle nuove generazioni. Quali prospettive per i più giovani? Come questi hanno vissuto lo sconvolgimento generato dal lockdown? È possibile trovare (o riscoprire) nuove forme di comunicazione in ambito familiare per avvicinarsi al mondo dei ragazzi? Quale la chiave per rimettere al centro dell’agenda politica nazionale il ruolo della scuola, della cultura e dell’arte? Questi e altri temi verranno affrontati nell’incontro pubblico che si svolgerà sabato 17 ottobre alle ore 21.30 al Teatro Goldoni; moderatore del dibattito è il critico d’arte Fulvio Chimento.

Alle ore 18 precede l’incontro in teatro ci sarà l’iniziativa “Anche gli alberi hanno un’anima” la visita guidata agli alberi monumentali di Corinaldo (appuntamento in Piazza San Pietro). Nell’ultimo anno, infatti, alcune specie presenti nel centro storico di Corinaldo sono state messe sotto tutela per volontà comunale. In prossimità del cedro i visitatori verranno accolti da un concerto-performance di musica delle piante realizzato in collaborazione con Damanhur Bologna. Tramite un apposito macchinario sarà possibile ascoltare i suoni emessi dal cedro monumentale, che costituisce uno dei simboli naturalistici più affascinanti della città di Corinaldo. Successivamente il percorso procede alla scoperta delle altre specie arboree messe sotto tutela: il pubblico viene accompagnato in questo breve viaggio dall’agronomo Samuele Mencaroni e dal dottore forestale Vincenzo Blotta.

Venerdì 23 ottobre alle ore 21.30 presso il Teatro Goldoni si svolge l’incontro dal titolo “Mense bio: una scelta per la salute”. Intervengono il sindaco Matteo Principi, il Dirigente Scolastico Simone Ceresoni e i fornitori delle mense che collaborano con gli istituti scolastici di Corinaldo, che raccontano al pubblico metodologie e caratteristiche della propria azienda alimentare. In questo modo il rapporto fiduciario tra scuola, genitori e produttori si arricchisce di reciproco scambio e conoscenza. L’incontro si caratterizza anche per la presenza della Dott.ssa Renata Alleva, nutrizionista, impegnata da anni nella promozione della salute attraverso la diffusione di un corretto stile alimentare, con attenzione soprattutto per i più piccoli. Renata Alleva è presidente della sezione provinciale dell’ISDE di Ascoli Piceno (associazione medici per l’ambiente) e membro del PAN Italia (Pesticide Action network); collabora con riviste scientifiche internazionali di settore come: British journal of Nutrition, European Journal of Nutrition, Toxicology in vitro.

Protocolli di sicurezza e streaming
Tutte le iniziative verranno svolte nel pieno rispetto dei protocolli anti contagio, con l’impegno massimo da parte dell’Amministrazione Comunale nel evitare ogni tipo di situazione a rischio per la comunità e per i partecipanti. Tutti gli eventi a teatro saranno quindi anche disponibili in diretta streaming attraverso i canali socal del Comune di Corinaldo, per permettere a tutti di partecipare anche attivamente alle iniziative optando per una visione dalla propria abitazione.

Sementi Festival gode del Patrocinio del Comune di Corinaldo. “Il mio impegno e quello di Corinaldo - spiega Matteo Principi, Sindaco della cittadina - è forte nel sostenere questa manifestazione, pensata in particolar modo per i giovani, per creare un dialogo generazionale, fornendo stimoli per un impegno civile nel loro modo di rapportarsi al futuro”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-10-2020 alle 17:33 sul giornale del 15 ottobre 2020 - 452 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di corinaldo, corinaldo, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/byzv