Controlli alla movida per l'uso delle mascherina: la prima multa è per un locale

2' di lettura Senigallia 12/10/2020 - È iniziata la stretta sui controlli per il rispetto dell'ordinanza che impone l'uso della mascherina anche all'aperto. E questo vale ancora di più per i luoghi dove si concentra la movida del fine settimana o che si caratterizzano per la presenza di giovani.

Il fine settimana appena trascorso è stato dedicato al monitoraggio e anche alla sensibilizzazione sul rispetto dell'ordinanza ma dai prossimi giorni scatteranno anche le multe per i trasgressori e saranno anche salate. E se nel fine settimana nessun frequentatore della movida è stato sanzionato, la prima multa è però scattata ai danni di un locale del centro. I carabinieri infatti hanno sorpreso uno degli addetti a lavorare senza indossare la mascherina di protezione come per altro previsto fin dal DPCM sulle riaperture del giugno scorso. Per il titolare è così scattata una multa da ben 400 euro.

Si tratta del primo provvedimento sanzionatorio emesso nei confronti di un locale sorpreso a non rispettare le normative anti-Covid. E da ora i controlli saranno sempre più stringenti. In attesa del nuovo DPCM, che dovrebbe arrivare ad ore, a preoccupare è la ripresa dei contagi da Coronavirus che non risparmia né le Marche né la provincia di Ancona. Anche per questo già da una settimana è obbligatorio l'uso della mascherina anche all'aperto. Per verificare che tutti rispettino l'ordinanza, il Prefetto di Ancona Antonio D'Acunto ha annunciato l'avvio di controlli da parte delle forze dell'ordine su tutto il territorio provinciale. Sabato la movida, come fisiologicamente accade in questo periodo, è stata in calo ma comunque diversi sono stati i frequentatori dei locali che si sono ritrovati nel centro storico.

Qui gli agenti del Commissariato di Polizia di Senigallia hanno effettuato controlli mirati davanti ai locali e anche se non state elevate multe, è stata svolta una importante attività di sensibilizzare della cittadinanza sull'uso costante delle mascherine e la stessa raccomandazione è stata rivolta ai titolari degli esercizi. Stesso lavoro anche per le pattuglie della Polizia Municipale che hanno girato per gran parte della sera in centro sollecitando tanti giovani all'uso della mascherina. Lavoro di informazione e sensibilizzazione anche per i Carabinieri che oltre ai fine settimana proseguiranno i controlli anche di giorno nei principali luoghi di assembramento di giovani, come le aree in prossimità del campus scolastico.






Questo è un articolo pubblicato il 12-10-2020 alle 07:51 sul giornale del 13 ottobre 2020 - 6458 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bylL