Esperienza di customer journey al Perticari: la consapevolezza di saper scegliere

2' di lettura Senigallia 28/09/2020 - Nell’ambito del PCTO , la classe 3AE del Liceo Economico Sociale guidata dalla prof.ssa Maria Claudia Marini ha offerto un notevole contributo al progetto “Crescere nella Cooperazione” che, da 14 anni , le BCC marchigiane svolgono con entusiasmo.

La cooperativa CE.DI Marche, che gestisce la catena di supermercati “Sì con te”, rappresentata in questa occasione dal dott. Sauro Sasso, direttore marketing, e dal dott. Luca Paparelli, responsabile della formazione, ha affidato agli studenti della suddetta classe una ricerca di marketing volta ad osservare e monitorare i comportamenti dei consumatori in relazione ai diversi ambienti di mercato.

Nonostante l’annullamento delle manifestazioni imposto dalle misure anti-Covid19 , l’iniziativa è proseguita adattandosi e focalizzandosi sulla percezione del supermercato all’epoca della pandemia in atto. Nell’era del consumismo, bombardati e sollecitati da informazioni che provano a coinvolgerci anche emotivamente per farci acquistare senza controllo ogni tipo di prodotto , i nostri ragazzi hanno imparato quali siano le tecniche che influenzano la soggettività del cliente durante la sua esperienza di acquisto. Il progetto ha condotto i ragazzi all‘apprendimento di come la psicologia umana venga sollecitata e a volte condizionata da alcune strategie di marketing mirate a selezionare gli utenti, nell’acquisto di un prodotto /servizio rispetto ad un altro.

Quest’esperienza formativa ha inoltre permesso loro di elaborare un metodo di analisi , affinché riuscissero in modo collaborativo e attraverso la condivisione di idee, a ricercare, a loro modo, alcune pratiche per migliorare l’esperienza di acquisto del cliente finale. Pratiche che poi hanno trovato subito il loro campo di impiego, portando tangibili benefici al supermercato, in termini di miglioramento di disposizione delle merci , di cura del punto vendita e, in generale, dell’esperienza di acquisto. La formazione si è rivelata, quindi ,non solo un progetto educativo ma un vero e proprio modello di business virtuoso, con tanto di risultati finali misurabili.

Lo spunto più importante è stato la consapevolezza di essere noi stessi il cliente finale a cui il mercato si rivolge e di poter sfruttare e selezionare a nostro favore le informazioni che assecondano le nostre esigenze ed i nostri reali bisogni: uno degli obiettivi principali di questa attività di ricerca è stato ,infatti, aiutare i ragazzi a sviluppare uno spirito critico tale da farsi condizionare sempre meno dalle politiche di marca, diventando consumatori sempre più attenti e capaci di orientarsi nelle scelte della vita.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-09-2020 alle 09:21 sul giornale del 29 settembre 2020 - 323 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, Liceo classico G. Perticari, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bw9r