Cena con il tricolore e.. Mussolini. Bello: "Grandi". Scoppia la polemica

1' di lettura Senigallia 23/09/2020 - E' stata postata su Facebook la foto di un gruppo di giovani ragazzi e ragazze che cenano allegramente con alle loro spalle una bandiera del tricolore al centro la faccia di Benito Mussolini.

Una foto che ha raccolto vari “like” e commenti con battutine e emoticon che inneggiano al fascismo. Tra i like e i commenti di approvazione con tanto di "Grandi"" c'è anche quello di Massimo Bello, esponente di Fratelli d'Italia, neo eletto in consiglio comunale a Senigallia.

Il commento di un candidato politico che è anche stato eletto in consiglio comunale che approva e sostiene un atteggiamento inneggiante al fascismo è vergognoso. E' già vergognoso di per sé l'atteggiamento di questi ragazzi ma è cosa ancora più grave che un consigliere comunale, che siederà presto in una aula istituzionale come quella del consiglio comunale di Senigallia, avalli questo tipo di comportamenti inneggianti al fascismo.

Il commento del candidato e consigliere comunale Massimo Bello per di più è stato postato il 20 settembre, in pieno silenzio elettorale, contravvenendo alle più basilari regole etiche della democrazia, per non scendere poi nei contenuti e nel contesto in cui è maturato quel commento. Mi auguro vivamente che simili atteggiamenti vengano stigmatizzati dai diretti interessati e dai rappresentanti istituzionali.








Questo è un articolo pubblicato il 23-09-2020 alle 21:54 sul giornale del 24 settembre 2020 - 15643 letture

In questo articolo si parla di cronaca, lettrice Vs, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bwPF





logoEV
logoEV