Il C.A.G. chiuso, alcuni frequentatori: "Perchè questa decisione?"

1' di lettura Senigallia 21/09/2020 - Con la presente vorremmo segnalare la mancata apertura dell'unico C.A.G. presente nel territorio di Senigallia. Da anni il C.A.G. fornisce la possibilità di accedere a internet, giochi da tavola e interattivi, libri, ecc.

Una risorsa importante sia per favorire la socializzazione e l'inclusione anche, ma non solo, di ragazzi con disabilità.

Mai come ora risulta fondamentale garantire un servizio che consente la socializzazione, la condivisione e l'utilizzo di mezzi per i giovani ragazzi del nostro territorio. Tutte le strutture rivolte a giovani ed adolescenti sono state riaperte, non riusciamo a comprendere perche l'unico luogo pubblico disponibile nel territorio che garantisce esperienze di aggregazione sia oggi ancora CHIUSO.

Chiediamo a chi è di competenza le ragioni di questa decisione.

I frequentatori del Bubamara.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-09-2020 alle 15:02 sul giornale del 22 settembre 2020 - 558 letture

In questo articolo si parla di attualità, Un lettore, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bwnw





logoEV