Caos mascherine a scuola: a Senigallia quelle consegnate sono ancora troppo poche

2' di lettura Senigallia 15/09/2020 - E' caos mascherine nelle scuole senigalliesi. In questi primi giorni di ritorno sui banchi a far sbottare i genitori è soprattutto il nodo legato alle mascherine chirurgiche che il Ministero ha detto di garantire a tutti gli studenti ma che, almeno a Senigallia, sembrano arrivare col contagocce.

Le linee guida ministeriali, stilate in accordo con il Ministero della Salute e il Comitato Tecnico Scientifico, indicano l'obbligo di indossare mascherine chirurgiche da parte degli studenti all'ingresso o all'uscita da scuola, durante gli spostamenti all'interno degli istituti e in tutti i casi in cui non sia possibile garantire il metro di distanza interpersonale. Proprio per questo il premier Giuseppe Conte la scorsa settimana, in una conferenza stampa in diretta, aveva annunciato la distribuzione dei primi 11 milioni di mascherine per l'avvio dell'anno scolastico, cui seguirebbero successivi e costanti invii agli istituti scolastici che a loro provvederanno a distribuirli agli studenti.

A Senigallia però la situazione sarebbe a macchia di leopardo con gli istituti superiori che già ieri (quasi tutti) hanno fornito agli studenti un primo kit di mascherine e le scuole elementari e medi dove invece le mascherine sarebbero arrivate in quantitativi troppo esigui per poter essere distribuiti a tutti gli alunni. Nei prossimi giorni il Ministero dovrebbe proseguire la distribuzione delle mascherine agli istituti che a loro volta li forniranno agli alunni.

Una delucidazione intanto è arrivata dallo stesso Ministero della Salute: il protocollo prevede l'uso di mascherine chirurgiche anche se alcuni istituti ammettono per gli studenti l'utilizzo anche di quelle di stoffa ma deve essere chiaro che le mascherine "di comunità" non proteggono come quelle chirurgiche. Inoltre, le mascherine che verranno consegnate agli studenti e dunque anche ai bambini dai 6 anni in su, saranno quelle standard da adulti, per cui i più piccoli dovranno aggiustarle facendo di piccoli nodi agli elastici in modo da accorciarli.






Questo è un articolo pubblicato il 15-09-2020 alle 21:13 sul giornale del 16 settembre 2020 - 2908 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bv4h





logoEV