Donazioni per l’emergenza sanitaria: riconoscimenti per la Bcc di Pergola e Corinaldo

2' di lettura Senigallia 12/08/2020 - Le notizie che continuano ad arrivare da tante parti del mondo ci dicono che la pandemia di covid-19 è ben lungi dall’essere stata sconfitta. Sembrano tuttavia molto distanti i momenti di inizio emergenza nella nostra Regione, con il sistema sanitario che rischiava il collasso anche per la carenza di strumenti e dispositivi determinata dall’improvvisa accelerazione del virus.

Per supportare il lavoro del personale sanitario che si è adoperato in maniera straordinaria, a fianco delle istituzioni è stato fondamentale l’apporto di quanti – in modi diversi ma tutti importanti – hanno contribuito con una generosità non comune. Raccolte fondi, donazioni dirette e servizi vari hanno contribuito a colmare quelle lacune che la pandemia aveva creato. Nelle Marche, la provincia più colpita è stata senza dubbio Pesaro Urbino, dove il covid ha lasciato il suo strascico di vittime e dolore, ma anche storie di vero altruismo. Proprio per metterle in luce, nelle ultime settimane si sono tenute due distinte cerimonie: all’Arena Treponti di Fano per ringraziare quanti avevano fatto donazioni per l’ospedale di Urbino e a Villa Berloni di Pesaro per Marche Nord.

Ad entrambe è stata invitata anche la Bcc di Pergola e Corinaldo, che nella fase emergenziale aveva creato un cospicuo fondo di solidarietà immediatamente stanziato e reso disponibile.

A Fano era presente il Presidente Fabio Vernarecci, che ha ricevuto un attestato per aver donato un ecografo all’ospedale di Urbino, mentre nella cerimonia di Pesaro al Direttore generale Mario Montesi è stato consegnato il braccialetto “tricolore della vita”, “appositamente creato – come ha sottolineato il Governatore Luca Ceriscioli – come simbolo del grande cuore del territorio, che ha voluto sostenere gli operatori sanitari in un momento molto difficile.” All’ospedale pesarese la Bcc di Pergola e Corinaldo ha donato un monitor defibrillatore.

Non si tratta, tra l’altro, degli unici interventi messi in atto dall’istituto di credito: importanti donazioni sono state fatte anche all’Ospedale di Senigallia, oltre ai dispositivi di consumo – in un momento in cui era molto difficoltoso reperirli – per gli Ospedali di Pergola, Cagli e per i medici di famiglia di diverse aree. Interventi che dimostrano come la vicinanza al territorio ed alla sua comunità non debba essere un semplice slogan privo di contenuti, ma che si può concretizzare in fatti e non solo a parole.


Nelle foto: le cerimonie di ringraziamento a Fano e a Pesaro






Questo è un MESSAGGIO PUBBLICITARIO - ARTICOLO A PAGAMENTO pubblicato il 12-08-2020 alle 10:45 sul giornale del 13 agosto 2020 - 468 letture

In questo articolo si parla di attualità, pubbliredazionale, bcc pergola e corinaldo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/btcl