Casetta dell’Acqua anche alla Cesanella per ridurre l’inquinamento della plastica

1' di lettura Senigallia 10/08/2020 - Dopo la Casetta dell’Acqua installata in via dei Gerani ed inaugurata il 26 giugno scorso, è la volta di quella di Largo Michelangelo a Cesanella non ancora funzionante ma già posizionata: gli operai infatti nei giorni scorsi hanno provveduto ai vari allacci e alla collocazione della struttura.

La realizzazione dell’impianto si inserisce in un programma che prevede la collocazione in varie zone della città di questi importanti punti di rifornimento idrico finalizzati a ridurre l’utilizzo della plastica il più possibile.

Filippo Lombardi, titolare di “Oasi la pura bellezza dell’acqua”, all’ultimo taglio del nastro della loro casetta ha dichiarato che nel Mediterraneo finiscono 33.000 bottiglie di plastica al minuto, pari a 570 mila tonnellate all’anno ed inoltre l’Italia è il primo paese per consumo di acqua in bottiglia.

Importanti benefici quindi sia in termini di ecosostenibilità visto il non utilizzo della plastica, sia in termini economici per i cittadini, considerando il basso costo di 5 centesimi al litro per acqua naturale o frizzante e 10 per quella a basso residuo fisso.






Questo è un articolo pubblicato il 10-08-2020 alle 09:49 sul giornale del 11 agosto 2020 - 1108 letture

In questo articolo si parla di articolo, Netanya Primicino Coen

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bs1z





logoEV