“Marche accende", un bando per artisti marchigiani under 35 di sostegno alla produzione originale

3' di lettura Senigallia 05/08/2020 - "MARCHE ACCENDE" è un progetto dedicato alla valorizzazione e al sostegno dei giovani artisti marchigiani che stanno concentrando la propria ricerca creativa attorno ai linguaggi e ai temi della contemporaneità negli ambiti del teatro e della danza.

Tramite il progetto, gli artisti selezionati saranno guidati e supportati da MARCHE TEATRO, AMAT e Fondazione Teatro delle Muse nello sviluppo di un prodotto artistico originale, dalla produzione fino alla sua diffusione. “MARCHE ACCENDE” è finanziato dal Consorzio Marche Spettacolo nell’ambito del progetto “Refresh! Lo spettacolo delle Marche per le nuove generazioni” e dalla Regione Marche. "MARCHE ACCENDE" vuole sostenere la creatività emergente sul territorio e dare spazio a quei giovani autori ed interpreti che si stanno confrontando con la contemporaneità, intesa sia in relazione a temi e contenuti, sia in relazione alla forma artistica, alla multidisciplinarietà e al rinnovamento dei linguaggi.

Il processo che verrà messo in atto vuole essere, inoltre, una sperimentazione su come partner territoriali con diverse competenze (produzione, circuitazione, promozione) possono costruire meccanismi e modelli agili di collaborazione che permettano di intercettare giovani talenti, inserirli nella filiera produttiva, offrire loro un qualificato percorso di accompagnamento e professionalizzazione, creare le occasioni per l'incontro col pubblico della loro stessa regione e infine diffonderne i risultati sul sistema nazionale. Sarà selezionato n°1 progetto originale proposto da artisti (attori, danzatori, registi, coreografi) under35, residenti o domiciliati nelle Marche.

La proposta dovrà riguardare una produzione inedita di teatro o danza, che valorizzi la contemporaneità sia nelle tematiche trattate che nelle forme e nei linguaggi artistici. Gli artisti possono candidarsi sia in qualità di singoli che come compagnie: in questo caso, almeno l'80% dei componenti previsti dal progetto (team creativo e cast) dovrà rispettare il requisito di età e di territorialità (domicilio o residenza nelle Marche). Il progetto presentato dovrà necessariamente tenere conto delle vigenti disposizioni nazionali e regionali in materia di sicurezza per il contenimento dell’emergenza Covid-19.

Il progetto selezionato sarà accompagnato nella sua realizzazione dagli enti promotori di “MARCHE ACCENDE” attraverso un contributo complessivo non inferiore a € 10.000,00 che prevedrà: 1. Sostegno economico alla produzione, supporto organizzativo, tecnico e debutto presso MARCHE TEATRO; 2. Programmazione di due repliche a cachet e di momenti di incontro col pubblico sul territorio regionale a cura di AMAT; 3. Comunicazione e promozione a cura di Fondazione Teatro delle Muse. Le esatte date di impegno e i dettagli tecnici ed economici saranno definiti con il vincitore, in relazione alle necessità della proposta progettuale selezionata e ai calendari degli Enti partner.

Le domande di partecipazione dovranno pervenire entro il 10 settembre 2020, secondo le modalità riportate nel bando. Sarà data comunicazione dei risultati della selezione via email entro il 30 settembre 2020. La selezione dei progetti avverrà ad insindacabile giudizio dei rappresentanti degli Enti partner MARCHE TEATRO, AMAT e Fondazione Teatro delle Muse.La documentazione dovrà pervenire entro il 10 settembre 2020 all’indirizzo email info@marcheteatro.it, specificando nell’oggetto “Bando MARCHE ACCENDE 2020”. Saranno valutate solo le domande complete della documentazione richiesta e rispondenti a tutti i requisiti.

Per informazioni: Benedetta Morico email - info@marcheteatro.it T. 071 20784222. Il bando si può scaricare: www.marcheteatro.it www.amatmarche.net






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-08-2020 alle 18:09 sul giornale del 06 agosto 2020 - 167 letture

In questo articolo si parla di teatro, attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bsBu





logoEV
logoEV