Spostato al Teatro La Fenice il concerto lirico di Marta Torbidoni e Simone Savina

4' di lettura Senigallia 05/08/2020 - A causa delle precarie condizioni meteo, il concerto lirico che vedrà come protagonisti il soprano Marta Torbidoni, accompagnata al pianoforte dal maestro Simone Savina, si terrà mercoledì sera presso il Teatro La Fenice.

Invariato invece l’orario di inizio, previsto per le ore 21.30, per un concerto lirico che sarà un grande viaggio musicale tra le più note e famose arie d’opera.

Marta Torbidoni, soprano, intraprende giovanissima lo studio del canto lirico sotto la guida della prof.ssa Doriana Giuliodoro, diplomandosi nel 2008 presso il Conservatorio “G.B. Pergolesi” di Fermo con il massimo dei voti e laureandosi nel 2013 in Discipline Musicali con 110 e lode più menzione d’onore. Si è perfezionata poi con professionisti quali: Renata Scotto, Sylvia Sass, Giorgio Merighi, Marta Torbidoni si afferma in diversi concorsi lirici internazionali: è vincitrice della 68esima edizione del “Concorso Europeo per Giovani Cantanti lirici” di Spoleto (2014) e del premio “Cesare Valletti”, nel dicembre 2015 riceve il primo premio “Accademia Puccini” di Torre del Lago come miglior soprano, è finalista al Concorso Voci Verdiane di Busseto, vincendo il ruolo di Amalia ne I Masnadieri che ha quindi debuttato al Teatro Verdi di Busseto per il Festival Verdi 2016; è vincitrice del Premio Franco Enriquez 2017 come miglior soprano 2016/17.

Nel corso delle stagioni debutta come protagonista in diverse opere tra cui: La Traviata, Anna Bolena, Rigoletto, Gianni Schicchi, I Puritani, I Masnadieri lavorando con direttori d’orchestra quali Jader Bignamini, Francesco Ivan Ciampa, Fabrizio Maria Carminati, Renato Palumbo, John Neschling, Fabio Biondi, esibendosi in Italia e all'estero presso prestigiosi teatri: Teatro dell’Opera di Roma, Teatro Massimo Bellini di Catania, Teatro delle Muse di Ancona, Sferisterio di Macerata, Teatro Municipal di San Paolo in Brasile, Teatro dell’Aquila di Fermo, Teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno, Teatro dell’Opera di Tenerife in Spagna, Teatro Principal di Minorca in Spagna, Auditorium Gasteig di Monaco in Germania, Palau della Musica di Valencia in Spagna, Auditorium Enrico Caruso di Torre del Lago, Teatro Flavio Vespasiano di Rieti, Teatro Lauro Rossi di Macerata, Teatro Comunale di Bologna. Nel maggio 2015 viene chiamata a sostituire il soprano Mariella Devia nel ruolo di Anna Bolena presso l'Auditorium di Tenerife, successivamente è tra i solisti ospiti del concerto di chiusura della stagione lirica organizzata dalla Fondazione dell'Opera di Minorca. A marzo 2016 viene chiamata dal Circolo Parma Lirica per un concerto con il baritono Leo Nucci. Partecipa ai concerti per la presentazione del Festival Verdi 2017 del Teatro Regio di Parma a Basilea, Monaco, Stoccolma e Londra. Tra gli altri impegni recenti ricordiamo: Leonora nel Trovatore presso il Teatro Nazionale di Maribor (Slovenia), al Comunale di Bologna (diretta di Pinchas Steinberg e con la regia di Bob Wilson) e nel circuito marchigiano; Violetta Valery ne La Traviata Comunale di Bologna e a Genova; Amalia ne I Masnadieri al Palacio Euskalduna di Bilbao (regia di Leo Muscato e la direzione di Miguel Angel Martinez), al Teatro Regio di Parma e per il Festiva Verdi a Busseto, al Teatro dell'Opera di Roma, Roberto Devereux al Teatro Regio di Parma, Micaela in Carmen al Teatro Regio di Torino, Turandot al Teatro Regio di Parma, Nedda ne I Pagliacci al Teatro comunale di Sassari. Attualmente sta perfezionandosi con il soprano Mariella Devia.

Simone Savina si diploma in pianoforte al Conservatorio Arrigo Boito di Parma nel 1994 con il massimo dei voti. Giovanissimo nello stesso anno inizia la sua collaborazione con il Teatro Regio di Parma: da maestro alle luci a maestro di palcoscenico, da pianista di sala a pianista collaboratore del maestro del coro fino alla nomina nel 2001 di pianista collaboratore di tutte le produzioni del festival Verdi di Parma. In questi anni ha maturato una peculiare specializzazione di tutte le opere di Verdi e del repertorio italiano dell’ 800. Collabora con i più importanti direttori d’orchestra, cantanti e registi del più alto livello internazionale.

Prenotazioni su Vivaticket o presso il Teatro La Fenice il venerdi e il sabato dalle 17 alle 20 o 1 ora prima dello spettacolo presso il luogo dell’evento. Costo del biglietto 7 euro.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-08-2020 alle 12:51 sul giornale del 05 agosto 2020 - 197 letture

In questo articolo si parla di comune di senigallia, senigallia, spettacoli, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bsyH





logoEV
logoEV