76° anniversario della Liberazione di Senigallia. Mangialardi: “Difendere democrazia, libertà e pace praticando i valori della Costituzione”

2' di lettura Senigallia 03/08/2020 - L’Amministrazione comunale si prepara a celebrare la Liberazione di Senigallia, di cui il 4 agosto ricorre il 76° anniversario. La giornata inizierà alle ore 16 al Museo di Storia della Mezzadria “Sergio Anselmi”, dove verrà inaugurata la mostra fotografica sulla Liberazione di Senigallia curata da Ada Antonietti.

L’esposizione resterà aperta dal 7 agosto al 6 settembre, da venerdì alla domenica, dalle ore 16 alle ore 19. Alle ore 18,30, invece, ai Giardini della Scuola Pascoli si terrà la presentazione del libro “Un ponte che unisce” di Francesco Molinelli. Il libro ricostruisce la storia politico-amministrativa della città durante gli anni che videro Alberto Zavatti sindaco di Senigallia. Alle ore 21 il sindaco Maurizio Mangialardi renderà omaggio proprio alla lapide di Alberto Zavatti nella sala consiliare e deporrà le corone d’alloro sulle lapidi commemorative della Liberazione della città. Alle 21,20, invece, nella Chiesa Cattedrale ci sarà l’omaggio alla tomba del vescovo monsignor Umberto Ravetta. A partire dalle ore 21,30, infine, in piazza Garibaldi si svolgerà un reading di Mauro Pierfederci, che sarà accompagnato dalle note del Complesso musicale Città di Senigallia. Lo spettacolo è organizzato in collaborazione con l’associazione “La Tela”.

A causa delle previsioni meteo che prevedono per tutta la giornata di martedì 4 agosto possibili temporali anche su Senigallia, la presentazione del libro “Un ponte che unisce” di Francesco Molinelli si terrà alle ore 18,30 alla Chiesa dei Cancelli, anziché ai Giardini della Scuola Pascoli. Per lo stesso motivo, è spostato al teatro la Fenice, sempre alle ore 21,30, anche il reading di Mauro Pierfederci accompagnato dal Complesso musicale Città di Senigallia.

“Anche quest’anno – afferma il sindaco Maurizio Mangialardi – nonostante la complessa situazione venutasi a determinare con l’epidemia di Covid, l’Amministrazione comunale ha inteso celebrare come sempre l’anniversario della Liberazione di Senigallia. In primo luogo lo riteniamo un impegno nei confronti di chi sacrificò la vita per riscattare la dignità dell’Italia dalla vergogna del fascismo, ma anche un dovere verso i giovani, affinché comprendano a fondo come proprio la democrazia, la libertà e la pace siano beni fragili e preziosi, da coltivare ogni giorno con l’esempio praticando i valori della Costituzione nata dalla Resistenza”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-08-2020 alle 10:15 sul giornale del 04 agosto 2020 - 430 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di senigallia, senigallia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bsj6