Fano: L’ombra del Covid sul Cante di Montevecchio: positivo uno degli anziani residenti

1' di lettura Senigallia 11/07/2020 - A inizio mese aveva cominciato a manifestare i primi sintomi. Quella febbre proprio non se ne voleva andare, da qui la decisione di richiedere il tampone. Poi, giovedì, la doccia gelata: esito positivo. È così che il Covid-19 ha gettato di nuovo la sua ombra sulla città di Fano. E di nuovo su una persona anziana. Il nuovo caso di contagio si è infatti verificato nella residenza protetta del Cante di Montevecchio di via Palazzi. Nonostante tutte le precauzioni.

Mascherine, protezioni varie e distanza di sicurezza non sono bastati. Il virus è stato contratto, e ora non è semplice comprendere come sia potuto accadere. Quel che è certo è che questa persona sia stata trasferita in un’altra struttura per evitare un effetto domino che va scongiurato a tutti i costi. E - a onor del vero- l’isolamento è scattato subito, già prima di avere tra le mani l’esito del tampone.

Il direttore del Cante di Montevecchio Giovanni Di Bari non è di certo rimasto a guardare. Ha infatti richiesto che lo stesso test venga eseguito su tutti i 28 residenti, oltre che sui 15 dipendenti della struttura. Le famiglie degli anziani ospiti sono state allertate. Per il Cante si tratta di una prima volta. Ora l’allerta resta altissima.

Resta aggiornato in tempo reale con il nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp aggiungere il numero 350 564 1864 alla propria rubrica e inviare un messaggio - anche vuoto - allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano







Questo è un articolo pubblicato il 11-07-2020 alle 10:21 sul giornale del 13 luglio 2020 - 341 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, anziani, case di riposo, articolo, Simone Celli, cante di montevecchio, coronavirus, covid-19

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bqpb





logoEV
logoEV