Moto: Saltarelli, buona la prima nel Pirelli National Trophy. Dopo due gare 5° in classifica assoluta

2' di lettura Senigallia 10/07/2020 - Tornano in pista i centauri del Pirelli National Trophy Cup, che dopo il lungo periodo del lockdown che li ha visti fermi ai box, finalmente hanno riacceso i motori.

Tra questi il senigalliese Simone Saltarelli, che in sella alla Yamaha 1000 del JAngelTeam, nel primo round, svoltosi al Mugello, ha ottenuto un ottimo 4 e 6 posto che lo vede così proiettato al 5 posto assoluto in classifica assoluta.

La moto ha fatto grandi progressi da un punto di vista della motoristica, così come il nuovo set up tecnologico, da ultimare, sta dando i suoi frutti. Qualche piccola incertezza invece per la parte gomme, anche se si sta lavorando a pieno ritmo anche su questo campo.

“Di sicuro il periodo della pandemia ha rallentato tutti i nostri test, ma come a tutti i team – afferma Saltarelli – ma comunque abbiamo fatto una buona partenza. Tra l’altro la formula delle due gare, uno il sabato ed uno la domenica, la trovo molto interessante. La concentrazione è alta, e tra fare un turno di prove ed una gara, preferisco la gara. Sono contento del risultato del Mugello, potevamo anche puntare al podio, ma qualche piccolo problema tecnico, mi ha impedito di arrivarci. Intanto ho un ottimo quinto posto posto in classifica generale ed è una bellissima base di partenza per il resto del campionato”.

Campionato che quest’anno prevede 4 round e sette gare, perché la gara di Misano avrà solo la gara della domenica. Ed in vista della gara di Misano, nei giorni prossimi verranno svolti dei test proprio nel circuito Marco Simoncelli, sia per testare ancora i set up sia per provare il nuovo asfalto.

“Il nuovo asfalto potrebbe essere per noi un elemento molto interessante, abbiamo bisogno di caldo per le gomme, e con una forte abrasione, tipica dei nuovi asfalti, potremmo arrivare alle temperature desiderate – spiega il pilota senigalliese . Inoltre proprio per trovarmi pronto alle alte temperature, grazie a Marco Paolinelli della palestra MyFitness, sto allenandomi con un programma specifico”.

Nel Jangel Team, pur rimanendo saldamente con i piedi in terra, c’è un cauto ottimismo, la moto di quest’anno, la Yamaha 1000 corre con un motore di serie, ma grazie alle migliore eseguite va già più forte del motore da gara dello scorso anno. Anche l’arrivo di un nuovo tecnico delle sospensioni sta già migliorando la guidabilità della stessa. Insomma si preannuncia un interessante campionato per il Team ed il pilota. Quindi tutti a tifare Simone Saltarelli e per chi volesse, il 25 e 26 luglio c’è la gara al Misano world Circuit Marco Simoncelli.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-07-2020 alle 15:13 sul giornale del 11 luglio 2020 - 350 letture

In questo articolo si parla di sport, senigallia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bqjO