Sit-in di protesta per l'ospedale: anche il M5S in piazza Roma

2' di lettura Senigallia 09/07/2020 - Sabato 11 luglio, in concomitanza con il "Consiglio Grande" a porte chiuse, che vedrà sfilare, in assenza dei cittadini, il candidato governatore della regione Marche e sindaco pro-tempore Mangialardi ed il governatore uscente Ceriscioli, il M5S di Senigallia scende in piazza con i cittadini per il sit in di protesta a difesa della sanità locale e dell'ospedale “Principe di Piemonte”.

A seguito della pandemia, il Governo, con DL n. 34 del 19 maggio 2020, ha previsto per le Marche un finanziamento di quasi 40 milioni di euro, per incrementare 105 posti letto di terapia intensiva (dai 115 attuali a 220) e riconvertire 107 posti letto di area medica in letti di semi-intensiva, la metà dei quali trasformabili in terapia intensiva. La giunta Ceriscioli, con DGR n. 751 del 16/06/2020, ha deciso – ancora una volta – di penalizzare Senigallia, non assegnando nessun posto di terapia intensiva (T.I.) e prevedendo la riconversione di soli 5 posti letto di medicina in semi-intensiva (S.I.), con il silenzio complice di Fabrizio Volpini (consigliere regionale e presidente di IV° commissione uscente e candidato sindaco per il PD a Senigallia) e Maurizio Mangialardi (sindaco uscente e candidato governatore PD per la Regione Marche) .

Dopo la pandemia, 58 posti letto delle specialità mediche, chirurgiche e di emergeva non sono stati ancora ripristinati a Senigallia. L'Utic non può ricoverare se non viene riparato il sistema di monitoraggio. Non sarà che il CoVid-19 viene usato come pretesto per affossare il nostro ospedale che, da solo, ha gestito egregiamente l'emergenza covid, ricevendo plausi sui media locali e nazionali? Il 2 luglio, in commissione sanità, richiesta con urgenza dal M5S, i politici erano assenti, i dirigenti di Area Vasta 2 non hanno dato risposte esaustive alle nostre richieste di chiarimenti.

Il giorno 11 luglio, al Consiglio Grande sulla Sanità, Noi ci saremo, nei banchi dell'opposizione in Consiglio Grande e poi in piazza Roma tra i cittadini a tutela del nostro ospedale. Infatti, come Gruppo consiliare del M5S, al contrario di altri gruppi politici di opposizione, abbiamo deciso di usufruire dei cinque minuti di intervento che ci sono stati concessi per chiedere conto direttamente ai responsabili di questa politica che condanna il nostro Ospedale all'irrilevanza, privandolo dei cospicui finanziamenti previsti dal governo nazionale. Vi invitiamo a raggiungerci al Sit In che abbiamo organizzato in Piazza Roma dalle h. 9:00 alle h. 13:00 al fianco anche del Comitato cittadino a difesa dell'Ospedale.


da Stefania Martinangeli e Elisabetta Palma
consigliere comunali M5S





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-07-2020 alle 20:21 sul giornale del 10 luglio 2020 - 388 letture

In questo articolo si parla di politica, Movimento 5 Stelle, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bqgG





logoEV
logoEV