Castelleone: Centrosinistra, "Mancato spirito di condivisione per il bilancio di previsione 2020/2022"

4' di lettura 07/07/2020 - Nella seduta dell’ultimo Consiglio comunale è stato approvato, con i soli voti della maggioranza, il bilancio di previsione 2020/2022. Di seguito il testo e la sintesi delle nostre osservazioni.

Questo documento di bilancio 2020/2022 poteva essere, vista la straordinaria situazione di emergenza sanitaria causata dal Covid- 19, l’occasione per predisporre un documento condiviso e partecipato, anche con il coinvolgimento della minoranza che, non va dimenticato, rappresenta una parte della volontà popolare. La maggioranza ha replicato dicendo che certe cose dobbiamo guadagnarcele, meritarcele (come a dire se siete più accondiscendenti, più buoni magari chissà….). Lo spirito di condivisione, partecipazione e collaborazione da noi auspicato, non ha niente di consociativo e non è stato compreso e accettato dal Sindaco e dalla sua maggioranza.

Il 30 marzo scorso avevamo inviato una lettera al Sindaco in cui manifestavamo tutta la nostra vicinanza e solidarietà a Lui ed a tutta la comunità castelleonese, rendendoci disponibili, come sempre, a condividere ed a adottare tutte le misure necessarie in favore dei cittadini maggiormente colpiti dalla pandemia, non abbiamo avuto nessuna risposta ufficiale ne un minimo segno di disponibilità al dialogo, poteva essere l’occasione per adottare quello “Spirito di Unità Nazionale” che il Presidente della Repubblica ha più volte auspicato. Analizzando il documento di programmazione il primo elemento che evidenziamo è il costante calo di popolazione, trend che continua oramai da diversi anni e questo ci deve far riflettere, manca una seria programmazione per evitare che questo fenomeno possa cancellare la nostra identità storica e culturale. Il ricorso all’indebitamento in conto capitale notiamo un costante aumento nei tre anni di programmazione dei rimborsi in conto capitale dei mutui, nonostante gli importanti introiti della discarica e della farmacia comunale.

Le misure straordinarie di sostegno economiche volte a contrastare gli effetti dell’emergenza Covid-19, come da delibera di Giunta Comunale n. 11 dell’11 maggio 2020, che per certi versi sono scontate visto che tutti i comuni d’Italia le hanno adottate, a nostro parere vanno bene ma riteniamo che le attività produttive, in questo momento di ripresa, abbiano bisogno di maggior liquidità, riteniamo che sarebbe stato utile istituire un fondo di garanzia per l’accesso al credito da parte delle aziende, auspichiamo che ci sia un aumento della occupazione, ma abbiamo seri dubbi che in questi periodi ciò possa avvenire. Non si parla di aiuti alle famiglie i quali componenti hanno perso il posto di lavoro, il fondo di solidarietà alimentare a totale carico dello Stato di 10.550,52 euro poteva essere integrato con il bilancio, ma così non è stato. Non si parla della scuola che a settembre avrà inizio, saranno necessari ampi spazi per garantire l’attività didattica nel rispetto delle norme anti Covid-19 ma i lavori della ex palestra comunale (oggetto molto probabilmente di utilizzo con aule) che dovevano essere ultimati a maggio 2019 non sono ancora stati completati, malgrado le nostre continue interrogazioni e sollecitazioni.

Per quanto riguarda il personale dell’ufficio tecnico il nostro comune aveva due Geometri di cui uno con la qualifica dirigenziale, il Tecnico assunto nel 2019 dall’Unione dei Comuni attraverso l’istituto della mobilità, che a nostro parere doveva essere impiegato nel comune di Castelleone di Suasa è in pianta stabile nel comune di Corinaldo, come mai oggi il nostro comune si ritrova con un Geometra a tempo indeterminato ed un lavoratore interinale ad orario ridotto ed il comune di Corinaldo con quattro figure compresa quella dirigenziale? Abbiamo notato che il posto di impiegato all’ufficio anagrafe-protocollo resosi vacante a causa del pensionamento, è stato coperto utilizzando una graduatoria concorsuale di un altro Comune, auspichiamo anche per il futuro l’utilizzo di questi meccanismi che fanno risparmiare tempo e denaro.


La viabilità comunale risulta carente, i lavori di manutenzione fatti non molto tempo fa in alcuni tratti non sono soddisfacenti, tanto è vero che ripresentano le stesse criticità; nel parcheggio con area camper di via Circonvallazione non è mai stata rifatta la segnaletica orizzontale, i segnalatori di velocità istallati diversi anni fa in via Vaseria, via Roma e via Repubblica non sono funzionanti ed hanno bisogno di manutenzione mai stata fatta fino ad ora. Oltre all’ordinaria amministrazione, in questo bilancio non notiamo nulla che ci possa far cambiare idea, è il vostro bilancio, ve lo siete fatto senza ascoltare nessuno, senza confronto e partecipazione, c’era tutto il tempo per farlo noi abbiamo tutti i nostri buoni motivi per esprimere il nostro giudizio negativo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-07-2020 alle 09:32 sul giornale del 08 luglio 2020 - 277 letture

In questo articolo si parla di castelleone di suasa, attualità, centrosinistra per castelleone, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bpYw