Montemarciano: detenuto domiciliare evade e viene fermato con la droga, arrestato

carabinieri generico 1' di lettura 04/07/2020 - Venerdì pomeriggio i Carabinieri della Stazione di Montemarciano hanno arrestato un uomo, classe ’78, in esecuzione di un provvedimento emesso dall’Ufficio di Sorveglianza di Ancona.

Il 42enne già dal 2018 era stato sottoposto a detenzione domiciliare provvisoria presso la sua abitazione di Montemarciano, per scontare un cumulo di pene inflitte nei suoi confronti per i reati di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali e ricettazione, commessi nel 2009. Il 28 giugno però l’uomo, approfittando di un permesso che gli era stato concesso, si era intrattenuto fuori dalla sua abitazione, oltre il tempo consentito, ed era stato trovato in compagnia di un tossicodipendente.

Durante il controllo era stato trovato in possesso di metadone e di una dose di droga, pertanto era stato segnalato alla Prefettura di Ancona come assuntore di stupefacente e tratto in arresto per evasione. Dopo l’arresto, il magistrato di sorveglianza, avendo verificato la violazione della misura della detenzione domiciliare, ha emesso un provvedimento che ripristina nei suoi confronti la custodia in carcere. Venerdi i Carabinieri di Montemarciano si sono recati presso la sua abitazione per dare esecuzione al provvedimento, e lo hanno condotto nel carcere di Ancona - Montacuto, dove continuerà a scontare la pena per i reati commessi.






Questo è un articolo pubblicato il 04-07-2020 alle 13:52 sul giornale del 06 luglio 2020 - 1083 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, montemarciano, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bpPQ





logoEV
logoEV