Ex Bastione di via Rodi: all'asta il 14 luglio per un milione e 564 mila euro

2' di lettura Senigallia 03/06/2020 - Va all'asta l'ex bastione di via Rodi. L'edificio, la cui costruzione è rimasta ferma al palo dopo il fallimento dell'impresa proprietaria, tenterà la via vendita per un importo di un milione e 564 mila e 800 euro.

L'edificio, che era uno dei cinque ambiti di riqualificazione del piano particolareggiato del centro storico, avrebbe comportato anche la riqualifiazione, come conseguenza degli oneri di urbanizzazione, di una parte delle antiche mura urbiche che delimitano storicamente il confine del rione Porto. Il progetto attuale prevede la realizzazione di 22 appartamenti, di 47 autorimesse e 10 cantine oltre a locali ad uso condominiale. La superficie residenziale lorda è di circa 1.900 mq, quella adibita a garage 970 e quella riservata alle cantine 105. Dell'immobile, destinato a piano terra ad uffici e negozi, e ai due piani superiori ad appartamenti, è stata realizzata solamente la struttura in calcestruzzo armato con le tamponature esterne e buona parte delle suddivisioni interne tra le unità immobiliari.

L'asta, pubblicizzata da un noto sito di aste online, si terrà il 14 luglio prossimo. Solo allora si saprà se per l'ex Bastione di via Rodi c'è la speranza di una rinascita, completando così l'ultimo tassello ancora mancante della riqualificazione del quartiere. Una storia che sembra infinita quella di storici edifici della spiaggia di velluto finiti in miseria e il cui futuro è legato alle aste. Come quello dell'ex Hotel Marche, lo storico ex Hotel Bagni, sul lungomare Marconi, da quindici anni in vendita per cercare di trovare un proprietario in grado di riqualificarlo. Anche l'ultima asta, quella del febbraio 2019 è andata deserta. La provincia, proprietaria dell'immobile ci aveva riprovato nella consapevolezza che il prezzo a base d'asta, fortemente ribassato nel corso degli anni, non sarebbe bastato a rendere l'affare appetibile considerato anche il difficile momento economico.

Il prezzo dell'ex Hotel Marche è intanto continuato a scendere fino ad arrivare all'ultima base d'asta a 2 milioni e 268 mila euro. Un prezzo stracciato rispetto agli oltre 8 milioni di euro elle prime aste. Sorta analoga è quella del vicino edificio che ospitava lo Iat e l'ex Azienda Turistica in piazzale Morandi. L'immobile, di proprietà della Regione Marche, è in balia dell'abbandono e delle aste andate deserte che ne hanno fatto scendere il prezzo fino a un milione e 200 mila euro.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-06-2020 alle 23:55 sul giornale del 04 giugno 2020 - 1142 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, giulia mancinelli, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bm6b





logoEV
logoEV