Arretramento ferrovia adriatica, Sardella (PD): "Sulla costa si libererebbero risorse inimmaginabili"

2' di lettura Senigallia 03/06/2020 - In merito alla proposta di arretramento della ferrovia per l'alta velocità adriatica avanzata dal Ministro Franceschini in questi giorni vorrei tranquillizzare l'assessore Clemente Rossi di Falconara. Senigallia non ride affatto.

Il consiglio Comunale di Senigallia nella seduta del 26 novembre 2019 (di seguito il link https://senigallia.openmunicipio.it/votations/2019-11-26-10-1/ ) ha infatti approvato, con i voti della sola maggioranza, una mozione a firma del sottoscritto e dei colleghi Consiglieri Angeletti, Santarelli ed Urbinati con la quale, oltre ad esprimere parere contrario alle opere di risanamento acustico (barriere antirumore), si impegna il Sindaco e la Giunta “ ad attivarsi, insieme agli altri Comuni della fascia costiera interessati dal progetto da Pesaro ad Ancona, per sollecitare gli organi sovraordinati, Regione Marche e Governo, all'adozione di un progetto di arretramento della linea ferroviaria dalla costa così come già da tempo elaborato dalla Provincia di Ancona, e a reperire i necessari finanziamenti, implementando sull'attuale tracciato una metropolitana leggera di superficie”.

Siamo infatti ben consapevoli che solo l'arretramento della linea ferroviaria rispetto alla costa potrebbe consentire di realizzare una vera alta velocità sulla linea adriatica, oltre a rappresentare una grande opera pubblica, straordinario volano di investimenti di cui mai come in questo momento il Paese ha bisogno.

Sulla costa si libererebbero risorse inimmaginabili, con la possibilità di realizzare una “silenziosa” metropolitana leggera di superficie, preferibilmente a binario unico con punti di incrocio alle fermate intermedie, sfruttando lo spazio rimasto libero per la ciclabilità, favorendo così una mobilità dolce, con riduzione di traffico e inquinamento, a tutto sicuro vantaggio della qualità dell'offerta turistica.

Insomma si tratterebbe di una grande opera pubblica con numerose “esternalità positive”.

Senigallia non ride, bensì certamente è, con l'approvazione della mozione di novembre, a fianco degli altri Comuni costieri in questa lungimirante azione politica.


da Simeone Sardella
Consigliere Comunale PD





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-06-2020 alle 17:41 sul giornale del 04 giugno 2020 - 1770 letture

In questo articolo si parla di attualità, senigallia, partito democratico, ancona, simeone sardella, comunicato stampa e piace a Daniele_Sole

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bm5X





logoEV
logoEV