Fano: Rubavano liquori, prosciutti e parmigiano: presi i saccheggiatori di Coop e Conad

2' di lettura Senigallia 30/05/2020 - Una vera e propria spesa a scrocco. Entravano nei supermercati, riempivano i carrelli di ogni bontà, e infine se la filavano distraendo i cassieri e caricando tutto in auto prima di darsi alla fuga. Ma ora, per i ladri, è arrivato il momento di pagare il conto. Quello con la giustizia.

Il capo proviene dalla Bosnia Erzegovina, mentre il suo complice è di origini algerine. E sono entrambi sulla quarantina. È questo l’’identikit’ dei saccheggiatori dei supermarket di mezzo centro Italia, che verso la fine dello scorso anno avevano colpito anche a Fano: alla Coop di via Roma e al Conad Sant’Orso. Nel primo erano riusciti a fare il pieno di alcolici: un carrello colmo di liquori, spumanti e non solo, abilmente sottratti sotto gli occhi dei cassieri. Nel secondo, invece, si erano procurati un bel po’ di viveri tra pasta, olio, parmigiano e prosciutti, per uno scontrino mai emesso ma che si sarebbe aggirato intorno ai 500 euro.

Il loro modus operandi era semplice ma efficace. Una volta disattivato il dispositivo antitaccheggio dai singoli prodotti, li caricavano nel carrello e si dirigevano verso l’uscita. A quel punto, mentre uno distraeva il cassiere, l’altro usciva e – una volta nel parcheggio – riempiva l’auto con la refurtiva. Infine la fuga. Tutto questo fino a quando – grazie alle telecamere e al lavoro della polizia di Fano – non si è riusciti a rintracciarli nel riminese per poi denunciarli a piede libero. Gli agenti del commissariato fanese hanno inoltre sgominato una banda di ladri composta da un’intera famiglia - tra cui il figlio minorenne -, autori, tra le altre cose, di un colpo da record in un bed & breakfast del centro (i dettagli).

Resta aggiornato in tempo reale con il nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp aggiungere il numero 350 564 1864 alla propria rubrica e inviare un messaggio - anche vuoto - allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano







Questo è un articolo pubblicato il 30-05-2020 alle 12:45 sul giornale del 01 giugno 2020 - 676 letture

In questo articolo si parla di cronaca, furti, polizia, fano, ladri, supermercati, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bmPF





logoEV
logoEV