Fermo: Al via i lavori per la costruzione del Nuovo Ospedale di Amandola

2' di lettura Senigallia 28/05/2020 - É stato appena consegnato il cantiere per la nuova struttura ospedaliera di Amandola presso la località Piandicontro.

Presenti alla cerimonia di avvio dei lavori Fabrizio Cesetti per la Regione Marche, il titolare della ditta Torelli & Dottori di Cupramontana, vincitrice dell'appalto, il Sindaco di Amandola Adolfo Marinangeli. Il contratto tra la Regione e la ditta appaltatrice è stato stipulato da appena tre giorni e già ci si predispone per iniziare a porre le prime fondamenta.

Si parte subito con i lavori per la costruzione di un'opera essenziale non solo per la città di Amandola ma per tutta la comunità limitrofa, che potrà servirsi di una struttura nuova e funzionante. Duramente colpito dal sisma del 2016, il territorio sta soffrendo anche a causa del covid, pertanto una nuova struttura ospedaliera può fare altro che giovare. Un'opera di oltre 18 milioni di euro che sarà attiva tra 19 mesi. Una superfice di 9400 m quadri, avrá 80 posti letto totali tra medicina, chirurgia, RSA, lunga degenza ed un pronto soccorso di qualità. L'ospedale sarà realizzato con moderne tecniche di costruzione, mediante dissuasori sismici, tecniche per il risparmio energetico e strutture in acciaio.

Soddisfatto il Sindaco Marinangeli: "si tratta dell'opera più importante del cratere e la più grande della regione Marche dal dopo sisma, nonché la costruzione più significativa per Amandola da cento anni a questa parte".

C'è grande emozione e commozione alla cerimonia, "è un sogno che si realizza – prosegue Marinangeli - la cosa più bella per un sindaco è mantenere le promesse. Tutto è stato possibile grazie all'appoggio pieno della Regione. La politica ha fatto il suo dovere".

Sul ritardo dei lavori il Sindaco offre più di una motivazione: "Mettere d'accordo un intero territorio non è stato facile, per un'opera del genere i tempi tecnici non sono brevi, ma con l'impegno degli uffici regionali e dei nostri funzionari ci siamo riusciti. In ultimo abbiamo subìto il ritardo del covid e della procedura di verifica dei documenti richiesti dalla ditta seconda classificata, ma tutto è stato risolto". Fa da eco l'Assessore Regionale Cesetti, che sin da subito ha appoggiato il progetto: "la burocrazia ha bloccato la ripartenza post sisma delle marche, ma oggi Amandola ha dimostrato che la collaborazione tra comune, regione ed uffici è fondamentale. Oggi Amandola si riconferma capitale dei Sibillini.


di Marina Mannucci
redazione@viverefermo.it







Questo è un articolo pubblicato il 28-05-2020 alle 11:08 sul giornale del 29 maggio 2020 - 235 letture

In questo articolo si parla di attualità, ospedale, amandola, inizio lavori, articolo, marina mannucci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bmFU





logoEV
logoEV