Corinaldo: Accogliere il futuro: casa, famiglia e comunità. Apre la comunità per gestanti e madri con figli

2' di lettura 26/05/2020 - Ha riaperto lunedì 18 maggio la comunità alloggio “Il Cedro” per gestanti e madri con i figli a carico (dai 0 ai 18 anni). Un nuovo percorso fatto di qualità dei servizi educativi, supporto psicologico e reinserimento sociale. Un nome, “Il Cedro”, per dare un senso di continuità con il territorio. A gestire il centro di accoglienza corinaldese la Cooperativa Vivere Verde Onlus, da quasi dieci anni sul territorio marchigiano con strutture per minori.

“Il Cedro”, provvisto di sette camere da letto con bagno, può accogliere un nucleo famigliare per stanza supportate da un’equipe composta da otto educatori, un coordinatore, uno psicologo, un Oss (operatore socio-sanitario).

“Invito la comunità ad accogliere questo nuovo inizio e le persone che ne fanno parte- le prime parole del sindaco di Corinaldo, Matteo Principi- Un centro d’accoglienza sito nel cuore del paese, un cuore pulsante, ma bisognoso di comprensione e condivisione costante per non spegnersi. Facciamo sentire queste persone a casa”. Continua: “Non molto tempo fa, durante la settimana dedicata a Santa Maria Goretti, si è parlato più volte di accoglienza e apertura, bene: oggi possiamo mettere in pratica ciò che è stato detto e ci siamo detti, passare dalle parole ai fatti, esempio di una comunità che non vuole chiudersi, ma aprirsi e ospitare. Corinaldo è anche “Città della donna e dei bambini”: dimostriamo di essere all’altezza di questo titolo, supportando questa ripartenza.”

Conclude: “Troppo facile sbandierare la bellezza di Corinaldo con i vari titoli conferiteci negli anni, la vera bellezza è in questi momenti, una bellezza interiore, frutto di ospitalità e aiuto. Aiutiamoli a unirsi a noi, per permettere loro, un giorno, di continuare a vivere a Corinaldo. Un in bocca al lupo ai nuovi gestori.”

“Lavoriamo sul territorio da quasi dieci anni con l’obiettivo primario di ridare una dimensione relazionale sana al nucleo famigliare per poi permettere un reinserimento lavorativo delle mamme- la riflessione del presidente della cooperativa Vivere Verde Onlus, Stefano Galeazzi- Una struttura, qui a Corinaldo, già avviata da qualche giorno, in grado di poter accogliere nuclei provenienti da tutta Italia. Ora aspettiamo l’inaugurazione per presentare all’intera comunità il nostro Centro. A tal proposito, visto il nuovo corso, la Farmaprogress di Camerata Picena ci ha donato una decina di biciclette per bambini, per iniziare a vivere il mondo e l’ambiente direttamente e consapevolmente.”








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-05-2020 alle 17:11 sul giornale del 27 maggio 2020 - 937 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di corinaldo, corinaldo, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bmvR





logoEV
logoEV