Trecastelli: opposizione, "Esercenti discriminati dell'emergenza"

Cosap, Canone per l’occupazione di spazi e aree pubbliche 1' di lettura 23/05/2020 - Trecastelli, vista la portata planetaria della pandemia Covid 19, non è stata risparmiata dagli infausti effetti economici legati al lockdown imprenditoriale. L’amministrazione comunale di centrosinistra, ha annunciato misure in favore degli esercenti di Trecastelli che, riguardo al canone di occupazione del suolo pubblico e alle richieste di ampliamento delle aree pubbliche da occupare (COSAP), prevede l’occupazione gratuita per l’anno 2020, ma solo in favore di chi sia in regola con i pagamenti dei canoni pregressi(delibera di Giunta n. 38 del 11.5.2020).

In questa drammatica fase emergenziale, si ritiene inopportuno escludere dall’agevolazione chi già versava in difficoltà economica precludendo a talune attività commerciali anche la pur minima chance di ripresa.
A ciò si aggiunga, come la normativa nazionale preveda l’esenzione dal versamento del canone Cosap, avuto riguardo al periodo 1 maggio-31 ottobre 2020, senza esclusioni legate a debiti pregressi.

Occorre prestare la massima attenzione verso il nostro tessuto imprenditoriale, senza cedere a scelte che penalizzano soprattutto chi aveva in animo di risollevarsi economicamente.
Si possono e si devono assumere decisioni coraggiose, e senza esitazioni.

da Nicola Peverelli- Cons. Com. Trecastelli#Insiemesipuo’
Giorgio Terenzi- Cons. Com. capogruppo Trecastelli#Insiemesipuo’
Gloria Montironi- Cons. Com. Trecastelli#Insiemesipuo’
Massimo Lorenzetti-Cons. Com. capogruppo Armonia per Trecastelli






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-05-2020 alle 10:36 sul giornale del 25 maggio 2020 - 626 letture

In questo articolo si parla di attualità, opposizione, occupazione, canone, cosap, spazi e aree pubbliche, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bmh5