Arthemalle (asd Luna Sports Academy): "Mai chiesti né avuti privilegi"

2' di lettura Senigallia 22/05/2020 - In qualità di presidente dell’ASD Luna Sports Academy mi sento in dovere di rispondere alle dichiarazioni fatte giovedì a mezzo stampa dall’Avv.Paradisi, sia per delle inesattezze scritte sia per alcune affermazioni a nostro avviso lesive per la nostra società.

Il pattinaggio corsa è uno sport individuale e non di squadra e gli allenamenti ai quali si riferisce l’Avv. sono stati fatti in un impianto innanzi tutto aperto e non chiuso come può essere una palestra, seguendo un protocollo inviato al Comune dettato da quanto disposto dalla Federazioni Italiana Sport Rotellistici per le problematiche COVID; i ragazzi coinvolti nelle sedute di allenamento citate dall’avv. Paradisi fanno parte della lista di atleti di interesse nazionale con diversi titoli sia a livello italiano che europeo, quindi autorizzati a svolgere sedute di allenamento a porte chiuse sia dal decreto Ministeriale che da quello Regionale.

Ci tengo a ricordare che nel mondo del pattinaggio corsa, nonostante la nostra giovane storia, Luna Sports Academy è la prima società a livello regionale e fra le prime sei a livello nazionale; questo non lo dico perché vogliamo vantarci o perché vogliamo avere dei favoritismi dall’Amministrazione, così come fatto intendere nella sua lettera dall’avv.Paradisi, ma perché voglio evidenziare il fatto che nonostante le tante difficoltà che una società sportiva come la nostra deve affrontare quotidianamente, abbiamo ottenuto risultati di grande rilievo.

Il fatto che non abbiamo mai chiesto e/o ricevuto trattamenti di favore è ulteriormente provato dal fatto che, delle tre società di pattinaggio di Senigallia, la nostra è l’unica che d’inverno non ha a disposizione una palestra comunale per far allenare i propri atleti, ma utilizza un impianto privato con un notevole aggravio di costi.

Sicuramente l’Avv. Paradisi avrà avuto le sue ragioni per scrivere una lettera del genere, ma questo non giustifica il fatto di avere usato la nostra società in modo strumentale facendoci passare per “Privilegiati” quando così non è stato; soprattutto in un momento come questo fare una “guerra fra poveri” coinvolgendoci immotivatamente ci ha ferito profondamente, l’Avv.Paradisi poteva sicuramente trovare altre strade per far valere le proprie ragioni se giustamente motivate.

Per chiudere mi auguro che tutte le società sportive di Senigallia, così come tutte le attività turistiche e commerciali possano tornare al più presto alla normalità.


da Roberto Arthemalle
Presidente ASD Luna Sports Academy





Questo è un articolo pubblicato il 22-05-2020 alle 10:25 sul giornale del 23 maggio 2020 - 1045 letture

In questo articolo si parla di pattinaggio, roberto arthemalle, ASD Luna Sports Academy

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bmch





logoEV
logoEV