Approvato il piano sociale 2020/2022: il Consiglio Regionale dà il via libera al nuovo atto di programmazione

fabrizio volpini 2' di lettura Senigallia 13/05/2020 - Disco verde dell'Aula, mercoledì 12 maggio, al “Piano Sociale Regionale 2020-2022 - Indirizzi prioritari e strategie per lo sviluppo e l’innovazione del welfare marchigiano e per il rafforzamento degli interventi in materia di servizi sociali”.

Il documento è stato approvato dal Consiglio regionale con 20 voti favorevoli, 5 contrari (Lega e FdI) e 6 astenuti (M5s e FI). Fulcro del nuovo piano triennale è rimettere in moto il collegamento tra territorio e attività socio-santaria, con l’impegno al rilancio della parte economica e di quella sociale, come due parti inscindibili, per vincere la sfida della ripresa dopo la pandemia. L’obiettivo strategico è investire in un welfare territoriale pubblico, centrato su un ruolo forte di Comuni e Regione, dopo un decennio in cui la deriva verso una privatizzazione del welfare si è andata affermando in tutta Italia, in maniera più o meno esplicita anche a seguito dei vincoli di bilancio.

"Quello di ieri è stato un voto molto importante per la vita della popolazione marchigiana – commenta il presidente della commissione Salute, Fabrizio Volpini, relatore in Aula dell'atto –. Il Piano sociale rappresenta uno dei documenti più rilevanti della politica regionale e tra quelli più sentiti dai cittadini, poiché tocca molti aspetti della vita di ciascuno di noi. Esso delinea infatti le decisioni da assumere, nel corso del triennio, sia sul versante della governance delle politiche sociali e del sistema organizzativo dei servizi sia sulle priorità di settore, favorendo l’integrazione degli interventi sociali con quelli sanitari, ma anche educativi, formativi, per il lavoro, per la casa. Si tratta di un atto di programmazione – prosegue Volpini – a cui abbiamo lavorato alacremente e che nasce da un lungo processo di partecipazione con tutti i portatori di interessi e che ha raccolto molto apprezzamento. Non posso che essere soddisfatto anche della larga maggioranza con cui è stato approvato".

Nel Piano è già prevista un’agenda di azioni che saranno dettagliate e pianificate dalla Giunta regionale in specifiche schede di intervento, mentre sono delineate le linee guida delle politiche di settore: lotta all’esclusione sociale, alla fragilità e alla povertà, prevenzione e contrasto alla violenza di genere, sostegno alle persone in situazione di non autosufficienza, sostegno all’invecchiamento attivo, sostegno alle persone con disabilità, sostegno alla famiglia e alle unioni con particolare riferimento alle loro capacità genitoriali, politiche per la casa e tematiche legate al disagio abitativo, politiche sociali legate alla promozione della pratica sportiva e motoria per tutte le età e per tutti, sostegno ai giovani e applicazione della normativa nazionale che riforma il servizio civile universale.


da Gruppo Consiliare del Partito Democratico





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-05-2020 alle 17:05 sul giornale del 14 maggio 2020 - 202 letture

In questo articolo si parla di politica, Gruppo Consiliare del Partito democratico, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/blCv





logoEV
logoEV