Montemarciano: protesta dei commercianti che simbolicamente riconsegnano le chiavi al Comune

1' di lettura 30/04/2020 - Nella mattinata di mercoledì 29 aprile una delegazione dei commercianti, nelle persone di Quarticelli Leonardo e Simone Piergigli, rispettivamente titolari dell'Osteria Scacciadiavoli e di Sonia&Simone Caffè, ha incontrato il Sindaco Damiano Bartozzi per provvedere alla riconsegna simbolica delle chiavi dei loro esercizi pubblici al fine di esprimere il loro dissenso circa le scelte contenute nell'ultimo decreto del Governo del 26 aprile.

La loro iniziativa coinvolge una schiera nutrita di imprenditori locali quali il ristorante Il Girasole, il ristorante Alberto Berardi, il bar ristorantino La Cala, il ristorante bar Heidi e tutti i componenti del gruppo commercianti del Comune di Montemarciano. Le loro attività sono state messe a durissima prova dall’emergenza COVID e la previsione di lockdown per tutto il mese di maggio rischia di metterle definitivamente in ginocchio. L’Amministrazione Comunale esprime la propria vicinanza e cercherà di fornire tutto il supporto possibile per quanto di sua competenza.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-04-2020 alle 18:57 sul giornale del 02 maggio 2020 - 451 letture

In questo articolo si parla di attualità, montemarciano, Comune di Montemarciano, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bkHw





logoEV