Scomparsa di Eleonora Sabbatini, il ricordo del Sindaco di Castelleone Carlo Manfredi: "Una vivacità unica"

1' di lettura Senigallia 16/04/2020 - Ho Conosciuto Eleonora Sabbatini nel 2015, una sua telefonata mi avverte che a fine settimana sarebbe venuta con il gruppo FAI di Senigallia per una visita all’Area Archeologica di Suasa, colto un po’ di sorpresa Le dico: "Signora, l’area archeologica è chiusa per il crollo della tettoia". Lei: con tono deciso, "so tutto, vediamo quello che si può vedere, poi incontriamoci che devo dirLe alcune cose".

In quell’occasione conosco Lola ed il suo gruppo, accompagnati da un amico in comune, il Prof. Giuseppe Lepore. Una donna minuta ma di forza ed una vivacità unica, un fiume in piena, capisco da subito che ha Suasa nel cuore. Da quel giorno tante telefonate, incontri, fino alla campagna Fai “I Luoghi del cuore” che oltre ad avere finanziato un progetto per il recupero della Domus, porta Suasa alla Ribalta del FAI Nazionale.

GRAZIE LOLA a nome dell’Amministrazione Comunale di Castelleone di Suasa, mio personale e del Consorzio Città Romana di Suasa. TI ricorderemo con affetto, stima e riconoscenza.

Carlo Manfredi
Sindaco






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-04-2020 alle 15:54 sul giornale del 17 aprile 2020 - 847 letture

In questo articolo si parla di castelleone di suasa, attualità, comune di castelleone di suasa, senigallia, castelleone, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bjKF





logoEV