Emergenza Coronavirus: donate a Senigallia 1750 mascherine

1' di lettura Senigallia 08/04/2020 - Un’altra bella pagina di solidarietà a favore di chi si batte in prima linea contro l’epidemia di Covid-19. A scriverla questa volta è la ditta Vasallucci Installazioni di Pergola, che ha contattato il sindaco Maurizio Mangialardi per donare 1750 mascherine, di cui 1550 chirurgiche e 200 Fp2, da destinare all’ospedale di Senigallia, alla Croce Rossa Italiana, alle forze dell’ordine e al Comune.

Le mascherine sono state consegnate mercoledì mattina allo stesso sindaco. Ad accompagnarle una lettera dei fratelli Giuseppe e Raffaele Vasallucci, in cui si legge: “vista la piena emergenza che ha toccato tutti noi, e vista la scarsità di materiale sanitario, l’impresa Vasallucci si è sentita in dovere di reperire una quantità importante di mascherine per donarla a coloro che sono in prima linea. Grazie per tutto quello che state facendo”.

“A nome di tutta la comunità senigalliese – afferma Mangialardi – voglio esprimere il più sincero ringraziamento ai fratelli Vasallucci per questa iniziativa che oltre a rispondere concretamente a un’esigenza vera, ci permette di sentirci più uniti, più umani. E in questo momento così difficile e complicato per tutti, anche la coesione sociale diventa un bene primario”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-04-2020 alle 17:40 sul giornale del 09 aprile 2020 - 1172 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di senigallia, senigallia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bjhg





logoEV