Un ecografo in dono ai medici dell'USCA, le Unità Speciali di Continuità Assistenziale

1' di lettura Senigallia 07/04/2020 - Un nuovo ecografo è stato messo a disposizione dei medici dell'USCA, le Unità Unità Speciali di Continuità Assistenziale, costituite per rafforzare i presidi dei mediti del territorio contro il Coronavirus.

Il dispositivo è stato acquistato grazie ai contributi raccolti dal comitato "Un aiuto per l’Ospedale di Senigallia”, nato proprio per sostenere il presidio nella lotta al Covid-19. L'ecografo, acquistato presso la Tecnomedical di Senigallia che ha notevolmente abbattuto i costi di acquisto, è stato consegnato ieri ai medici dell'USCA che operano sul territorio senigalliese.






Questo è un articolo pubblicato il 07-04-2020 alle 19:20 sul giornale del 08 aprile 2020 - 955 letture

In questo articolo si parla di vivere senigallia, giulia mancinelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bjb6





logoEV
logoEV