Pesaro: Alta tensione in carcere a Pesaro, poliziotto sventa linciaggio di un detenuto

carcere Pesaro 1' di lettura Senigallia 07/04/2020 - Un detenuto nordafricano è stato salvato dal pestaggio in carcere a Pesaro. Protagonisti due ristretti italiani, che accusavano lo straniero di traffici irregolari tra le sbarre. Lo denuncia il Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria Sappe, il primo e più rappresentativo del Corpo.

“Un nostro poliziotto penitenziario è intervenuto, con grande professionalità, nel carcere di Pesaro per salvare dalle lesioni di due ristretti italiani un detenuto straniero, del Nord Africa”, denuncia Nicandro Silvestri, segretario regionale per le Marche del Sappe.

“Lo straniero era accusato di traffici illeciti ed i due italiani hanno pensato bene di farsi giustizia da soli. Per fortuna, un poliziotto penitenziario incurante del pericolo è intervenuto per sedare un possibile linciaggio ed ha impedito una tragica situazione. A lui credo debba essere riconosciuta una giusta e meritata ricompensa ministeriale”.

Vuoi ricevere le notizie più importanti di Vivere Pesaro in tempo reale su Telegram?
Per WhatsApp aggiungi il numero 371.3589806 alla tua rubrica ed inviaci un messaggio (es.: ok notizie).
Per Telegram vai su https://t.me/viverepesaro e clicca su "unisciti"






Questo è un articolo pubblicato il 07-04-2020 alle 08:57 sul giornale del 08 aprile 2020 - 253 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bi0X





logoEV