Addio a Gabriele Giampieretti, storica voce radiofonica. Aveva 58 anni

2' di lettura Senigallia 05/04/2020 - Si è spenta una delle voci più conosciute, ed apprezzate, del panorama radiofonico regionale. Se n’è andato Gabriele Giampieretti, poche settimane dopo essere stato colpito da uno di quei mali che non perdonano.

Nella sua Ostra aveva iniziato giovanissimo le prime esperienze ancora amatoriali con i piatti ed il microfono, per poi approdare a GRS, il Gruppo Radiofonico Senigallia dove iniziò a farsi conoscere. Negli anni ottanta la consacrazione a Radio Velluto, emittente seguitissima in quel periodo, prima del definitivo passaggio a RadioMania, della quale è stato per ben più di un decennio l’autentica colonna. Mania era in quegli anni la radio soprattutto dei giovani, grazie ad una programmazione del tutto originale sia per le proposte musicali che per le news, oltre a trasmissioni di intrattenimento decisamente innovative.

La sua voce intensa e particolare, la sua competenza professionale, lo trasformarono in un autentico personaggio, lui che era l’antidivo per eccellenza. In quella che era anche una sorta di “palestra”, nella quale passarono decine di deejays, tecnici, autori e giornalisti, Gaby – come tutti lo chiamavano – era il punto di riferimento assoluto. Parallelamente, grazie ad una elevata competenza musicale ed all’abilità al mixer, si affermava sempre più anche nel mondo della discoteca: per tanti anni è stato infatti il deejay di punta allo Jicky di Marotta, quello che sarebbe poi diventato il Miù.

La carriera radiofonica lo portò poi a trasferirsi a Roma, in un importante network nazionale: Radio Dimensione Suono, dove per alcuni anni occupò un ruolo di rilievo. Terminata l’avventura con RDS chiuse definitivamente con quello che era sempre stato il suo mondo per dedicarsi ad un’altra passione, che trasformò in professione: quella della ristorazione, con la gestione di alcuni locali a Senigallia. Da qualche anno aveva lasciato la sua Ostra per trasferirsi a Macerata, dove appunto aveva intrapreso una collaborazione con un ristorante. Gabriele Giampieretti lascia un ricordo forte in chi lo ha conosciuto, per una generosità ed una disponibilità naturale verso gli altri veramente fuori dal comune. E la sua voce difficilmente verrà dimenticata, da molte persone.

NdR: In ottemperanza alle disposizioni della Diocesi di Macerata, il rito religioso della Benedizione, verrà celebrata nella cappellina interna al Centro Funerario alle ore 14,30 di Lunedì 06 Aprile 2020. Seguirà poi un momento di raccoglimento presso il Cimitero di Ostra alle ore 16.45.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-04-2020 alle 19:24 sul giornale del 06 aprile 2020 - 21879 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bi6K