Il Tuna dona al 118 e alla Cri dispositivi di protezione individuale

1' di lettura Senigallia 31/03/2020 - Il Tuna Club ASD di Senigallia, con un atto di profonda generosità, ha donato alla C.R.I., al Pronto Soccorso e alla P.O.T.E.S. 118 di Senigallia, a seconda delle esigenze di ogni unità, dispositivi di protezione individuale, come camici sterili, calzari, copricapo, guanti, occhiali mascherine, stivali alti, igienizzanti per mani e per superfici sia spray che gel, carta assorbente, teli e nastro per gli automezzi della Croce Rossa e del 118.

Tale materiale è stato acquistato volontariamente dai soci presso le aziende Edil Marotta di Marotta, Cecconi forniture di Osimo, La Prima Ferramenta e La Casa della Divisa di Senigallia e DNA Codice Creativo di Ponte Sasso, che hanno praticato uno sconto sul prezzo dei materiali per aumentarne la quantità. Il Tuna Club sta preparando una nuova fornitura, vista l’intenzione manifestata da altri sodalizi, come Gli Amici della Lega Navale di Senigallia, ad unirsi per aumentare le forze a sostegno dell’Ospedale di Senigallia.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-03-2020 alle 13:14 sul giornale del 01 aprile 2020 - 601 letture

In questo articolo si parla di sanità, attualità, Area vasta 2, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/biKR





logoEV