Montemarciano: Amministrazione su impianto rifiuti, "Non è una discarica. Deciso lo studio di fattibilità, non la realizzazione"

3' di lettura 09/03/2020 - L’Amministrazione comunale ritiene doveroso intervenire nel merito della discussione sull'impianto di recupero dei rifiuti provenienti dallo spazzamento stradale e dagli arenili, precisando alcune questioni:

1. La salute dei cittadini e la tutela del nostro territorio sono e saranno sempre al primo posto di ogni questione trattata da questa Amministrazione.

2. Non è stata decisa la realizzazione ma lo studio di fattibilità dell’impianto, che permetterà di avere a disposizione dati certi su cui confrontarsi con tutti i portatori di interesse e i cittadini.

3. L'impianto di cui trattasi NON è una discarica, ma un impianto dove vengono recuperati i rifiuti provenienti dallo spazzamento stradale e dagli arenili, che attualmente vanno in impianti fuori regione a costi molto più alti o in discarica. In questo impianto il rifiuto viene prima vagliato e poi lavato. Non ci sono, a quanto riferito, emissioni atmosferiche. La zona individuata per lo studio sarebbe la zona industriale perché vicina al casello autostradale dove verrebbe deviata la maggior parte dei trasporti.
La nostra posizione è a favore di un approccio che vede il rifiuto non come “problema” ma come risorsa, a favore di una economia circolare che riusa e non scarta, a favore di un sistema virtuoso che non consuma risorse finite ma promuove risorse rinnovabili e materie prime seconde.

4. Durante l'incontro con il Responsabile di ATA Rifiuti del 20 febbraio la Giunta ha preso visione della relazione tecnica dell’impianto in via preliminare, non sussistendo ad oggi dati sugli eventuali impatti. Pertanto ci è sembrato prematuro coinvolgere la cittadinanza su questo tema non avendo ancora studi d’impatto ambientale e valutazioni apprezzabili da esporre in un dibattito pubblico.

Ciò premesso il 5 marzo la Giunta, prima di formalizzare il via libera al lavoro tecnico da parte di ATA, ha convocato i capigruppo delle due minoranze nella Sala Consiliare, ai quali è stato presentato il progetto dall’Ing. Stella di ATA ed è stata anticipata la notizia della candidatura di Montemarciano ad approfondire lo studio sulla zona industriale di Montemarciano.

Nella stessa riunione la Giunta, consapevole della delicatezza di un argomento come quello dei rifiuti, atteso che il progetto è sopravvenuto in itinere, ha proposto in via informale di costituire una commissione speciale, formata dai consiglieri di minoranza e maggioranza, con l’unico obiettivo di garantire la massima trasparenza e un maggiore controllo durante tutto l’iter di valutazione della fattibilità di un impianto di questo tipo.

Proposta cassata da parte della minoranza che ha motivato la decisione come inutile perché “scelta già fatta dall’Amministrazione a priori”. Decisione legittima che però ci ha lasciato perplessi visto che le commissioni speciali sono organi di garanzia e controllo e vengono istituite per la trattazione di particolari problemi e non per prendere decisioni politiche che spettano alla Giunta o al Consiglio comunale.

Prendiamo le distanze dalle dichiarazioni di Progetto Montemarciano che parla, sulla base di quali dati non ci è dato sapere, di “una scelta sicuramente impattante per il territorio per la natura dell’impianto”, creando allarmismo tra la popolazione che giustamente si sente minacciata da una ipotesi di questo tipo. Sindaco e Assessori fanno appello al senso istituzionale nel rispetto dei cittadini che vogliono informazioni chiare, certe e attinenti da parte di chi oggi è tenuto a rappresentarli e a tenerli informati correttamente. I social network possono essere uno strumento utile ma anche molto pericoloso vista la facilità con cui oggi possono diffondersi notizie false, anche gravi, e facilmente manipolabili.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-03-2020 alle 17:21 sul giornale del 10 marzo 2020 - 431 letture

In questo articolo si parla di attualità, montemarciano, Comune di Montemarciano, comunicato stampa e piace a Daniele_Sole

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bhnZ





logoEV
logoEV