Con due coltelli in auto, denunciato un extracomunitario pregiudicato. Fermata una romena già espulsa per reingresso in Italia

polizia 113 2' di lettura Senigallia 05/03/2020 - Nella mattinata di mercoledì gli agenti della Squadra Volante in servizio al Commissariato di Polizia di Senigallia, transitando in zona stazione FS, hanno notato un furgone con a bordo due soggetti. Gli agenti hanno rilevato che il conducente si era voltato guardando verso i poliziotti i quali dunque hanno deciso di raggiungere il furgone e intimare l’alt.

E' stato identificato il conducente, L. A., di anni 55, residente nell’entroterra senigalliese, e il passeggero A. C., coetaneo, residente nel pesarese, entrambi di origini marocchine.

Fin da subito è emerso che i due soggetti avevano precedenti per reati contro il patrimonio.

In considerazione del comportamento sospetto, gli agenti del Commissariato di Polizia hanno effettuato uno specifico controllo anche all’interno del veicolo. Nel corso del controllo i poliziotti hanno trovato il conducente in possesso di due coltelli a lama fissa, uno dei quali a forma di "mannaia". Il conducente ne ha confermato la proprietà ma non ha fornito alcuna valida giustificazione circa il possesso. Gli agenti dunque hanno proceduto al sequestro dei coltelli e alla denuncia del soggetto L. A. per il reato di porto illegale di armi.

In un'altra operazione, nel corso dei controlli per il contrasto all’immigrazione clandestina, gli agenti hanno fermato una donna,. C. S., di anni 30 circa, di origini rumene che, di seguito alla richiesta degli agenti di esibire i documenti d’identità, ha riferito di averli dimenticati in casa.

I poliziotti sono riusciti comunque a risalire ai suoi dati anagrafici e, di seguito ad accertamenti, è emerso che la donna di recente risultava essere stata destinataria di un provvedimento di espulsione per motivi di sicurezza emesso dal Prefetto di Ancona con divieto di reingresso in Italia. Stante la presenza della donna in suolo nazionale, questa è stata denunciata all’Autorità Giudiziaria e sono state avviate le procedure per l’allontanamento dal territorio nazionale.






Questo è un articolo pubblicato il 05-03-2020 alle 17:07 sul giornale del 06 marzo 2020 - 1174 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, senigallia, marche, articolo, niccolò staccioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bha5





logoEV
logoEV