Ceriscioli non molla: dopo la sospensiva del Tar, seconda ordinanza: tutto chiuso anche le scuole fino a sabato

Luca Ceriscioli 2' di lettura Senigallia 27/02/2020 - Scuole chiuse e tutto come da vecchia ordinanza nelle Marche almeno fino a sabato 29 febbraio. Il presidente della Regione Marche Luca Cerisicoli, dopo la sospensiva del Tar, che annulla gli effetti della sua prima ordinanza con cui chiudeva scuole, luoghi pubblici e sospendeva eventi, passa al contrattacco.

Nel tardo pomeriggio di giovedì 27 febbraio ha emesso una nuova ordinanza, identica nei contenuti e nelle limitazioni a quella di martedì, ma con validità fino a sabato 29 febbraio. Scuole chiuse dunque e tutto confermato, mentre continua il braccio di ferro tra il premier Conte e il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli.

Dalle 24 di giovedì 27 febbraio alle 24 di sabato 29 febbraio le scuole nelle Marche rimarranno chiuse in virtù di una nuova ordinanza firmata dal presidente Ceriscioli, come ha comunicato Ceriscioli nel corso di una riunione del Comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza convocato presso la Prefettura di Pesaro, dopo che la precedente ha registrato la sospensiva del Tar Marche su ricorso dello Stato.

“Faremo una nuova ordinanza, come la precedente ma più breve nei tempi di validità, con nuove motivazioni perché nell’altra non potevamo mettere i casi positivi che, al momento dell’emanazione, non erano stati ancora identificati. Parliamo di sei casi positivi nella provincia di Pesaro e Urbino, un centinaio in osservazione. Quindi un’accresciuta situazione in termini di complessità, che vogliamo affrontare con decisione e senso di responsabilità”. Il presidente ha anche detto di non aver ricevuto garanzie dal Governo che non venga impugnata la nuova ordinanza. “Quindi ho preferito indicare un periodo di chiusura breve, compatibile con il buon senso e con uno spirito di risposta adeguati alla situazione in corso. Credo che rinunciare a una settimana di scuola valga la pena, quando in gioco c’è la sicurezza e l’incolumità pubblica”.

E' attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp, Telegram e Viber di Vivere Senigallia.
Per Whatsapp aggiungere il numero 071.7922415 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @viveresenigallia o cliccare su t.me/viveresenigallia.
Per Viber cliccare su chats.viber.com/viveresenigallia.






Questo è un articolo pubblicato il 27-02-2020 alle 19:20 sul giornale del 28 febbraio 2020 - 19700 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bgRt





logoEV
logoEV